Dal 7 al 9 giugno 2024 torna l’Infiorata di Castelbuono, ormai giunta alla sua 16esima edizione. L’Infiorata di quest’anno sarà dedicata alla famiglia Florio, dinastia profondamente legata alla storia siciliana. Oltre alle meravigliose e coloratissime opere floreali, l’evento includerà diversi eventi artistici e culturali, accompagnati da musica e stand enogastronomici.

Da oggi inizia l‘Infiorata di Castelbuono, che fino al 9 giugno colorerà con splendidi tappeti floreali le vie di questo incantevole borgo siciliano. Il tema scelto per quest’edizione è “La Sicilia dei Florio“, dinastia che ha segnato un’epoca nella storia di Palermo e della Sicilia. Una famiglia protagonista della belle époque dell’isola, tra le più ricche d’Italia grazie a numerose e diversificate attività industriali. Ma anche un simbolo di successo e decadenza.

In questa guida scopriremo di più sul programma di questa meravigliosa tradizione e come partecipare ai festeggiamenti.

Infiorata di Castelbuono: storia e tradizione

I festeggiamenti per l’Infiorata di Castelbuono sono un ottimo punto di partenza per scoprire la storia e le bellezze di questa incredibile Regione. Giugno è infatti uno dei periodi migliori per organizzare un tour della Sicilia d’Occidente o – perché no – dell’intera isola: tra borghi a picco sul mare, spiagge bianchissime, mare dall’acqua cristallina e l’ottima cucina regionale, le idee non mancano!

L’Infiorata inizia oggi – venerdì 7 giugno – alle 15:30 e dura per tutto il weekend, con Castelbuono che si trasforma in un autentico borgo floreale. I bozzetti e le opere floreali sono fatte usando materiali naturali e fiori – come garofani, rose, margherite, finocchietto e gerbere – del vicino Parco delle Madonie, nel pieno rispetto della biodiversità dell’area.

Programma dell’Infiorata di Castelbuono 2024

Il programma dell’Infiorata di quest’anno prevede anche degustazioni enogastronomiche, mostre, laboratori, performance, spettacoli folcloristici, concerti e affascinanti rievocazioni storiche medievali.

Ecco il programma completo dell’Infiorata di Castelbuono 2024, presente sul sito ufficiale dell’evento:

Venerdì 7 giugno 2024

  • Dalle ore 10.00 a mezzanotte: si aprono gli stand di C.so Umberto, Piazza Margherita, Via S. Anna, Viale Castello;
  • Ore 15.30: inizia la “Lunga notte dell’Infiorata“, con la creazione di composizioni e allestimenti di bozzetti floreali fino a tarda notte, a cura dei Maestri Infioratori di Castelbuono e delle scolaresche partecipanti.

Sabato 8 giugno 2024

  • Dalle ore 9.30: i visitatori potranno accedere liberamente in via Sant’Anna per vedere le opere dell’Infiorata;
  • Dalle ore 10.00 a mezzanotte: aprono gli stand di C.so Umberto, Piazza Margherita, Via S. Anna, Viale
    Castello;
  • Dalle ore 9.30 alle 13,00 e dalle ore 15,30 alle 19.00: mostra al Museo Naturalistico F. Minà Palumbo, in Piazza S. Francesco;
  • Ore 18.30: inaugurazione e benedizione dell’Infiorata Via Sant’Anna alla presenza delle Autorità e premiazione dei gruppi partecipanti;
  • Ore 19.00 e ore 21,00: spettacolo di Circo e Teatro di Strada in Piazza Margherita;
  • Ore 21.30: musica e concerti.

Domenica 9 giugno 2024

  • Dalle ore 9.30: i visitatori potranno accedere liberamente in via Sant’Anna per vedere le opere dell’Infiorata;
  • Dalle ore 10.00 a mezzanotte: aprono gli stand di C.so Umberto, Piazza Margherita, Via S. Anna, Viale Castello;
  • Dalle ore 9.30 alle 13,00 e dalle ore 15,30 alle 19.00: mostra al Museo Naturalistico F. Minà Palumbo, in Piazza S. Francesco;
  • Ore 16.30: Rievocazione storica dei Ventimiglia con la partecipazione dei “Cortei storici più belli di Sicilia” e i Gruppi di “Sbandieratori musici e tamburi di Sicilia”;
  • Ore 19.00: in Piazza Castello arrivo, esibizione e spettacoli di “Sbandieratori musici e tamburi di Sicilia” e “Cortei storici più belli di Sicilia” con premiazioni e consegna del Trofeo Regione Sicilia “Gran Premio del Mediterraneo”.

Come raggiungere Castelbuono

Castelbuono è ben collegata con il resto della Regione. Ecco le principali soluzioni:

  • In Auto: da Palermo, bisogna prendere l’autostrada A20 in direzione Messina ed uscire a Castelbuono. Da qui, seguire le indicazioni per Castelbuono sulla SS113 e poi sulla SP9. Chi arriva da Catania deve invece imboccare l’autostrada A19 in direzione Palermo, uscendo a Buonfornello e seguendo le indicazioni fino a Castelbuono;
  • In Treno: da Palermo o Messina si può prendere un treno per Cefalù. Una volta scesi, bisogna prendere un autobus o un taxi fino a Castelbuono;
  • In Aereo: lo scalo più vicino è quello dell’Aeroporto di Palermo. Da qui, si può noleggiare un auto o prendere un pullman in direzione Castelbuono.