Il CT della Nazionale italiana di calcio, Luciano Spalletti, ha diramato la lista dei 30 preconvocati per Euro 2024, tra conferme e qualche sorpresa last minute.

L’Italia è ormai quasi pronta per gli Europei 2024. Proprio in queste ore, infatti, il Commissario Tecnico Luciano Spalletti ha diramato la lista dei 30 preconvocati per il torneo che si terrà in Germania tra meno di un mese. Da questa, il prossimo 6 giugno usciranno i 26 convocati ufficiali che scenderanno in campo per difendere il titolo europeo conquistato tre anni fa a Wembley. Andiamo dunque a scoprire nel dettaglio quali sono i calciatori su cui il CT punterà.

La lista dei preconvocati di Spalletti: tantissime conferme e qualche sorpresa

Una delle novità più significative è l’inclusione di Fagioli per motivi tattici e per aiutare il recupero personale di un giocatore che è fuori dai campi da tanti mesi. La sua partecipazione all’Europeo è ancora incerta, ma l’idea di portarlo c’è. A centrocampo c’è bisogno di un giocatore in più. Ci sono mezzali offensive come Barella e il solo Jorginho come vero regista, coadiuvato da Cristante e, appunto, Fagioli che ha dimostrato ottime prestazioni al fianco di Jorginho sotto la guida di Mancini. Anche da queste valutazioni nasce l’opportunità di convocarlo, nonostante i dubbi sulla sua condizione fisica dopo sette mesi senza partite.

È certa l’entrata in squadra di Calafiori, difensore con la tecnica di un centrocampista, versatile tanto al centro quanto sulle fasce, con una forte personalità e capacità offensive. Non partecipò al tour negli Usa per non indebolire l’Under 21. Anche Bellanova e Cambiaso sono entrambi sicuri della convocazione. Il primo è un terzino destro molto veloce a tutta fascia, mentre il secondo è più tecnico e versatile, utilizzabile su entrambi i lati e anche al centro.  Tra i 30, c’è anche il torinese Ricci, regista e mezzala dal ritmo elevato.

Oltre a Tonali, che avrebbe ricoperto un ruolo fondamentale come centrocampista universale, la squadra si trova priva di due importanti attaccanti esterni, Berardi e Zaniolo, entrambi indisponibili per infortunio. Di conseguenza, tra i possibili sostituti, Orsolini e Zaccagni sono i più favoriti per motivi tattici. Per quanto riguarda l’attacco, Scamacca ha risolto ogni dubbio sulla sua posizione. L’attaccante dell’Atalanta, trionfante in Europa League, possiede qualità eccezionali; Retegui è più che una semplice alternativa e Raspadori ha la versatilità di giocare come centravanti, ala e trequartista. Sebbene potrebbe esserci spazio per una sorpresa da parte di Spalletti, la formazione della Nazionale è quasi definita.

La lista completa dei preconvocati per Euro 2024

Questi i 30 preconvocati dall’Italia di Luciano Spalletti:

Portieri (4)

  • Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain)
  • Alex Meret (Napoli)
  • Ivan Provedel (Lazio)
  • Guglielmo Vicario (Tottenham)

Difensori (11)

  • Francesco Acerbi (Inter)
  • Alessandro Bastoni (Inter)
  • Raoul Bellanova (Torino)
  • Alessandro Buongiorno (Torino)
  • Riccardo Calafiori (Bologna)
  • Andrea Cambiaso (Juventus)
  • Matteo Darmian (Inter)
  • Giovanni Di Lorenzo (Napoli)
  • Federico Dimarco (Inter)
  • Gianluca Mancini (Roma)
  • Giorgio Scalvini (Atalanta)

Centrocampisti (8)

  • Nicolò Barella (Inter)
  • Bryan Cristante (Roma)
  • Nicolò Fagioli (Juventus)
  • Michael Folorunsho (Hellas Verona)
  • Davide Frattesi (Inter)
  • Jorginho (Arsenal)
  • Lorenzo Pellegrini (Roma)
  • Samuele Ricci (Torino)

Attaccanti (7)

  • Federico Chiesa (Juventus)
  • Stephan El Shaarawy (Roma)
  • Riccardo Orsolini (Bologna)
  • Giacomo Raspadori (Napoli)
  • Mateo Retegui (Genoa)
  • Gianluca Scamacca (Atalanta)
  • Mattia Zaccagni (Lazio)