Inserito a pieno titolo nella lista dei borghi più belli della Val D’Aosta, La Salle è un villaggio autentico nonostante sia stato nel corso del tempo interamente ristrutturato. L’architettura e l’atmosfera sono esattamente quelle che ci si aspetta quando si cerca un’oasi naturale fuori dal tempo.

Situato a circa 1.000 metri di altitudine e abitato stabilmente da poco più di 2.000 persone, questo piccolo borgo è tra le mete preferite del turismo in Val d’Aosta. Il motivo? La possibilità di godere degli splendidi paesaggi e delle bellezze artistiche in vari periodi dell’anno.

Iniziamo quindi il nostro giro alla scoperta di La Salle, nella zona della Valdigne, nel nord-ovest della Valle d’Aosta.

Cosa vedere a La Salle

Una visita o un soggiorno a La Salle è l’occasione perfetta per scoprire testimonianze storiche interessanti e per lasciarsi incantare da scenari naturali incontaminati. Qui di seguito, segnaliamo alcune delle tappe da non mancare:

  • Castello di Châtelard: il castello risale al XIII secolo quando fu eretto per volontà del vescovo di Aosta Rodolfo Grossi ed è uno dei soggetti più fotografi della zona. Impossibile infatti non notare, a mezza costa su un’altura, la grande torre cilindrica che si erge sui resti delle fortificazioni murarie;
  • Borgo di Derby: distante appena 5 km dal villaggio di La Salle, al quale è collegato oltre che da strada carrabile anche da un sentiero per trekking o bici lungo 5 km (praticabile da maggio a novembre), Derby è uno straordinario esempio di paese medievale di montagna. Anche qui troviamo alcuni edifici storici degni di nota, come il Castello Notarile, probabile residenza dei notai Lachenal (XIII-XVI secolo), e la Torre di giustizia (XV-XVI sec.).
  • Castagno monumentale di Derby: situato appena fuori dall’abitato, è una delle piante monumentali presenti in Valle d’Aosta. Si stima che abbia un’età di circa 500 anni;
  • Cascata di Lenteney: percorrendo la Strada Statale numero 26, tra il comune di La Salle e la frazione di Derby, all’interno dell’omonima foresta, si trova questa cascata alimentata dalle acque provenienti dai ghiacciai perenni del Paramont.

Cosa fare a La Salle

Le attività da fare a La Salle possono essere organizzate in base alla stagione, anche se ve ne sono alcune consigliate in qualsiasi periodo. Una di queste è la degustazione del Blanc de Morgex et de La Salle, una delle DOC più elevate in Europa. Ugualmente, non c’è un periodo migliore di un altro per godersi il relax delle piscine e della Spa, accessibili anche per gli esterni, del Mont Blanc Hotel.

Cosa fare in inverno

Qui, ai piedi del Monte Bianco, nel cuore delle Alpi Occidentali, l’inverno è la stagione delle attività sportive sulla neve. Del resto, La Salle dista appena 20 minuti di macchina da Courmayeur, una delle località più rinomate per sciare in Valle d’Aosta. Una discesa sulle piste di Courmayeur è quindi da non perdere per gli appassionati di scialpinismo. Per chi invece apprezza attività più lente, da La Salle partono diversi itinerari anche con guide locali per ciaspolate nei boschi.

Cosa fare in estate

La Salle è circondata da una fitta rete di sentieri adatta a camminatori più o meno esperti. Per chi vuole impegnarsi per raggiungere mete in quota, i percorsi che arrivano al Paramont, con le sue nevi perenni, alla Croix du Foillet e alla Grande Rochere (3.326 metri) sono il giusto terreno di prova. Chi preferisce camminate più rilassanti, può provare l’anello La Salle-Morgex: circa 7 km tra vigneti, vecchi granai e antichi villaggi.

In alternativa alle camminate a piedi, è possibile provare le passeggiate a cavallo ai maneggi di Echarlod e di Derby dove sono presenti scuole di equitazione per bambini e dove si può partecipare a escursioni in pony o in carrozza.

Come arrivare a La Salle

Per raggiungere La Salle si può optare per diverse soluzioni:

  • Auto: per chi proviene dal Piemonte, prendere l’Autostrada A5 Torino-Aosta (uscita Morgex). Provenendo dalla Lombardia prendere A35 BreBeMi prima dell’A5;
  • Bus: sono in funzione varie corse, a seconda del periodo, sulla linea Aosta-Courmayeur e una linea circolare Courmayeur-La Salle gestita dalla compagnia Arriva;
  • Treno: il comprensorio comunale conta sulle stazioni ferroviarie di Derby e La Salle, posizionate lungo la tratta Aosta-Pré-Saint-Didier. La stazione di riferimento è quella di Aosta, collegata direttamente alla città di Torino. Se si proviene dalla Lombardia è necessario cambiare a Chivasso.

Il mezzo privato, come l’automobile, è il più comodo per garantirsi spostamenti liberi, anche perché La Salle è collegata agli altri centri della Val d’Aosta per mezzo di un’agevole strada statale. Per assicurarsi un viaggio bene organizzato può tornare utile un pratico servizio carburante che permette di trovare la stazione di rifornimento più vicina e di pagare direttamente in App tramite smartphone.