Nel vasto territorio dell’ex aeroporto di Atene, si sta delineando The Ellinikon, una delle più imponenti rigenerazioni urbane d’Europa.

Little Athens è il nuovo quartiere della smart city greca, un progetto che fonde design multifunzionale e accessibilità e si distingue per la sua sostenibilità ambientale ed energetica.

Little Athens: un ambizioso progetto urbano

All’interno della vasta area di 6,2 milioni di mq dell’ex aeroporto di Atene, sta prendendo forma la smart city The Ellinikon, considerata tra le più imponenti rigenerazioni urbane d’Europa. Lamda Development, ideatore del masterplan, aggiunge un elemento cruciale: le residenze di Park Rise, parte del nuovo quartiere Little Athens, siglate dallo studio danese Bjarke Ingels Group (BIG).

Il nuovo quartiere, che nella prima fase di sviluppo immetterà sul mercato circa 1.115 nuove residenze, è frutto della collaborazione tra studi di architettura greci e internazionali e privilegia l’accesso diretto e pedonale alla spiaggia e al vasto parco di The Ellinikon. L’approccio “mixed-use” integra residenze con servizi come negozi, strutture ricettive, centri benessere, palestre e ristoranti. Gli edifici, alti circa 20 metri con alcune eccezioni che raggiungono i 50 metri, offrono abitazioni di varie dimensioni, dai monolocali ai grandi appartamenti con cinque camere da letto.

Sostenibilità ambientale e alta tecnologia

The Ellinikon, ideata per essere il più grande progetto di riqualificazione urbana d’Europa, punta alla sostenibilità. Lamda Development implementa fonti di energia rinnovabile, integrando il fotovoltaico direttamente negli edifici. Allo stesso modo, il consumo idrico viene condotto con attenzione attraverso bacini per l’acqua piovana, un sistema intelligente di gestione idrica e un impianto di riciclaggio delle acque reflue. Internet of Things e Intelligenza Artificiale diventano gli elementi centrali dell’infrastruttura della città, creando una rete smart che ottimizza i consumi e migliora la qualità della vita dei residenti. Il cuore pulsante della Little Athens sarà, come già detto, Park Rise, con 88 residenze di lusso distribuite su cinque nuclei edilizi di diverse altezze.

La facciata curva di Park Rise, ispirata alla colonna greca, rivisita in modo creativo i volumi classici. Materiali come cemento rinforzato, vetro bianco sporco e aggregati esposti si fondono armoniosamente con il paesaggio naturale circostante. Il design rende omaggio al fascino costiero di Atene, offrendo ai residenti servizi esclusivi come strutture fitness all’avanguardia, una piscina coperta di 20 m e giardini privati al piano terra. La città sarà autosufficiente per quanto riguarda irrigazione e fabbisogno elettrico. Inoltre avrà con un approccio di “climate-positive design” per ridurre al minimo il consumo di energia e le emissioni di carbonio.

I distretti saranno collegati da percorsi pedonali e ciclabili, e saranno disponibili strutture per veicoli elettrici. La città si avvarrà di infrastrutture tecnologicamente avanzate, come la rete di trasporti di nuova generazione. Innovativa l’architettura interna ed esterna, ibrida e bioclimatica, comprese facciate verdi per garantire isolamento termico e purificazione dell’aria.

Un’anteprima della città futuristica

In attesa del 2026, anno in cui la città intelligente divnterà realtà, è stato creato l’Ellinikon Experience Centre, il più grande centro visitatori al mondo del suo genere. La sua a superficie è di 4.800 mq, cinque sono le aree tematiche e oltre 22 gli espositori. I visitatori qui possono esplorare il progetto e lo sviluppo dell’area attraverso un’esperienza immersiva e interattiva. L’esposizione evidenzia la trasformazione dell’area in questione da aeroporto a uno dei poli urbanistici più innovativi d’Europa. Un appuntamento da non perdere, per poter visitare anche la sempre affascinante Atene. Naturalmente, qualunque sia il viaggio da affrontare meglio farlo senza preoccupazioni con un’assicurazione viaggi che protegga 24h, 365 giorni all’anno, tanto in Italia quanto nel resto del mondo.