Londra è da sempre una delle mete più incredibili da visitare anche solo per un weekend: durante la bella stagione, grazie al sole e alle giornate che si allungano, diventa imperdibile.

La capitale della Gran Bretagna è una destinazione che vale un viaggio durante tutto l’anno, compreso il Natale, quando si veste a festa. L’estate è il momento principe (o Re, visto che l’anno scorso è avvenuta l’incoronazione di Carlo III) per esplorare il suo lato outdoor, godendo dei numerosi spazi verdi e delle tante attività che finalmente i visitatori possono fare lasciando a casa l’ombrello.

Vacanze estive a Londra: “e quindi uscimmo a riveder il sole”

Avremmo potuto ispirarci a William Shakespeare in omaggio alla città, ma la citazione con licenza poetica dantesca era la più efficace per descrivere la sensazione che si prova ad essere a Londra in estate, tra i mesi di giugno, luglio e agosto, quando le temperature si alzano, la pioggia diminuisce e le giornate uggiose e nuvolose (che hanno comunque il loro fascino) lasciano posto ai raggi del sole, con il luminoso astro che si prende il suo meritato spazio almeno fino alle 21, prima di tramontare. Le giornate si fanno più lunghe e miti, e si rivelano ideali per andare alla scoperta della Londra che c’è fuori dalle chiese, dai palazzi e dai musei, tra attrazioni turistiche e luoghi meno battuti dai classici itinerari.
Abbiamo selezionato 8 cose imperdibili da fare per vivere pienamente i parchi e i corsi d’acqua, tra crociere lungo il fiume e pic-nic, visite a fattorie urbane e spettacoli en plein air.

Ammirare il panorama dal London Eye

London Eye

Il London Eye non passa certo inosservato: la gigante ruota panoramica (alta 135 metri) situata sulla sponda sud del Tamigi doveva essere una struttura momentanea, inaugurata il 31 dicembre 1999 per andare in pensione appena dopo 5 anni, invece si è trasformata in uno dei simboli della città (un po’ come successo per la Tour Eiffel a Parigi, che ha spento 126 candeline), nonché attrazione tra le più amate dai turisti. Il motivo è semplice: durante il giro, che dura 30 minuti, si ha una delle più belle viste su Londra. Grazie al cielo limpido senza nebbia noterai sicuramente il Palazzo di Westminster, la St. Paul’s Cathedral, Buckingham Palace e il Big Bang.

Fare una crociera sul Tamigi

Con le giornate di sole approfitta per salire a bordo di uno dei tanti battelli che organizzano un tour guidato sul Tamigi, il fiume che attraversa la città. Ci sono diverse compagnie a cui puoi rivolgerti, con offerte a seconda dei tuoi interessi: puoi fare solo una breve navigazione di mezz’ora o ammirare Londra dall’acqua per due ore. Costeggiare il maestoso edificio dell’Houses of Parliament e passare sotto l’iconico London Bridge sarà molto emozionante.

Passeggiare lungo il Regent's Canal

Passeggiare lungo il Regent’s Canal

Il Regent’s Canal è un canale artificiale lungo 13 chilometri che si può percorrere in bicicletta o a piedi, un’oasi di pace lontano dal caos cittadino da cui è possibile partire all’esplorazione di alcune delle zone più peculiari di Londra, come Little Venice, un pittoresco quartiere dove sono attraccate le tipiche narrowboat (barche strette), il London Zoo, tra i primi in Europa, la King’s Cross Station, con il suo celebre binario 9 ¾, da dove in Harry Potter partono i treni per Hogwarts e Camden Town, tra mercatini alternativi e street food.

Assistere a uno spettacolo nei teatri all’aperto

Londra è la città del teatro, con i suoi famosi musical e pièce che ogni anno attirano nella capitale una moltitudine di appassionati. La bella stagione si rivela il momento giusto per godere degli spettacoli nei teatri all’aperto, perfetti per ritrovarsi in un “sogno di una notte di mezza estate”. Da non perdere quelli messi in scena nel famoso Shakespeare’s Globe, per immergersi nelle atmosfere del Bardo e nel delizioso Regent’s Park Open Air Theatre, che si trova all’interno dell’omonimo parco, circondato dalla natura.

Incontrare capre e lama nelle fattorie urbane

Si chiamano city farm e sono delle vere e proprie fattorie integrate nel contesto urbano, dove poter “fare la conoscenza” degli animali più disparati, tra cavalli, maiali, capre, pecore e addirittura lama. Uno scorcio di campagna a due passi dai grattacieli che non ti aspetti, dove acquistare e degustare cibi locali direttamente dal produttore. Di queste realtà non ce n’è solo una, ma le puoi scoprire in diversi punti della città: per esempio, prenota una visita all’Hackney City Farm all’interno di Haggerston Park, aperta dal 1984, oppure alla Mudchute Park and Farm, nell’Isle of Dog, la fattoria cittadina più grande, entrambe con tante attività ideali per i bambini.

Incontrare capre e lama nelle fattorie urbane

Organizzare un pic-nic al parco

I londinesi amano i parchi e quando le giornate diventano miti e soleggiate si fiondano nei tanti polmoni verdi della città con il loro cestino da pic-nic, coperte e teli dove stendersi. Il nostro consiglio è di fare esattamente lo stesso. Portati tutto il necessario per passare piacevoli pranzi e merende a Primrose Hill, la collina nel nord di Regent’s Park, all’Hampstead Heath, immenso parco nella zona settentrionale di Londra o al Greenwich Park uno dei più affascinanti parchi reali (il più antico è il St. James Park), a sud della città, inserito tra i patrimoni Unesco.

Bere una birra nei beer garden

La birra è un’istituzione e non si discute. Per questo quando arriva l’estate i place to be per cogliere lo stesso spirito che si respira al bancone di un pub sono i beer garden, con tavoli all’aperto dove poter sorseggiare la propria pinta tra tavolate e lunghe sedute in legno, e incontrare gente allegra e rilassata che chiacchiera, spesso con un sottofondo di musica live. Tra gli spot da segnalare, il super friendly The Duke of Edinburgh, il People’s Park Tavern all’interno del Victoria Park, l’accogliente giardino sul retro del pub Earl of Essex e il The Ship, con il suo scenografico spazio all’aperto sulle rive del Tamigi, ideale al tramonto.

Vedere le partite di Wimbledon da un maxischermo

Vedere le partite di Wimbledon da un maxischermo

Merito delle strepitose imprese di Jannik Sinner negli ultimi tempi gli italiani sono diventati degli accaniti fan del tennis. Perché, quindi, non regalarsi un bel match di Wimbledon, il celebre torneo che quest’anno si tiene dal 1° al 14 luglio? Niente paura, non ti stiamo consigliando di spendere una fortuna per un posto sugli spalti e un outfit bianco candido, ma di vivere le partite con un drink in mano, seduto su una sdraio, per terra o su gradoni, grazie ai maxischermi posizionati in città (alcuni proiettano film all’interno di rassegne cinematografiche), come Canary Wharf, Merchant Square a Paddington, Granary Square e tanti altri. Un’esperienza di tifo collettivo che ti coinvolgerà.