È boom di multe per le auto italiane, di cui l’84% al centro-nord, con una drastica discesa al sud: fondamentale il ruolo degli autovelox, molti di più in Italia rispetto alla media europea.

Gli italiani hanno pagato 1 miliardo e 535 milioni di euro in multe nel 2023, con un aumento del 6,4% rispetto all’anno precedente e del 23,7% rispetto al 2019. Il dato emerge da un’analisi del Sole 24 Ore sui dati del sistema telematico del Ministero dell’Economia. Con il Nuovo codice della Strada entrato in vigore alla fine del 2023, le multe si faranno ancora più salate.

Le città dove si pagano più multe auto

La classifica delle città in cui si pagano più sanzioni vede al primo posto Bologna, che proprio nel 2023 è diventata la prima Città 30 in Italia, già con ottimi risultati, con un tasso di riscossione del 63,7% e una media di 81 euro e 50 centesimi a multa.
Seguono Firenze (198,60 euro), Rieti (151,30 euro), Siena, la prima città d’arte sostenibile in Italia (con una media di 133 euro e 50 centesimi), Potenza (120 euro e 70 centesimi), Milano, che quest’anno potrebbe chiudere il centro alle auto (con una media di 108 euro e 10 centesimi) e Padova (103 euro e 20 centesimi).

Il centro-nord pesa per l’84,3% del totale pagato in multe, mentre al sud l’indicatore crolla al 14% di Napoli e al 12,2% di Palermo.
Gli italiani dunque pagano sempre di più per le multe, ma anche per il carburante. Il caro prezzi della benzina pesa sulle tasche degli automobilisti, che si trovano a dover sborsare cifre sempre più elevate per circolare: un modo per risparmiare è cercare in app le pompe convenzionate che offrono il cashback sul rifornimento.

A farla da padrone sono gli autovelox, sia fissi che mobili: in Italia ce ne sono 11.130, contro i 7.700 della Gran Bretagna, i 4.700 della Germania e i 3.780 della Francia.

Boom di multe nei piccoli comuni

Le multe sono in crescita anche nei comuni più piccoli. Quelli con meno di 10mila abitanti hanno riscosso lo scorso anno 238,6 milioni di euro in multe, con impennate che in quattro anni viaggiano intorno al +50%, per arrivare al +59,7% nella fascia tra 2 e 5mila abitanti.

Record di incassi per i Comuni grazie alle multe

Il comune di Colle Santa Lucia, in provincia di Belluno tra le Dolomiti ampezzane, ha incassato 747mila euro (pari a 2.159 euro per ciascuno dei 346 abitanti).
A Roma, il tutor installato sotto la Galleria Giovanni XXIII ha rilevato 154mila violazioni, contro le 107mila registrate da tutti gli altri autovelox cittadini: è anche vero però che ha ridotto drasticamente il numero di incidenti.