Una nuova soluzione per il trasporto pubblico locale in Campania: è tutto pronto per la Linea M6 di Napoli, attesa da turisti e residenti per raggiungere i quartieri di Chiaia, Fuorigrotta e il Lungomare Caracciolo. 

Grosse novità in arrivo per chi vuol spostarsi nel capoluogo della Campania utilizzando la metropolitana di Napoli: il 16 luglio prossimo dovrebbe essere inaugurata la nuova Linea M6, che aggiunge ulteriori collegamenti alla rete di trasporti della città. Sono anni che si attendevano aggiornamenti al riguardo e ora tutto sembra essere pronto.

Linea M6 di Napoli: ecco la data di inaugurazione della nuova metropolitana

Inizialmente l’inaugurazione della Linea M6 di Napoli era prevista per il 1° luglio. Tuttavia, in seguito a slittamenti nei lavori, si è arrivati alla data del 16 luglio, con la società Hitachi Rail sts pronta alla consegna ufficiale. Per mercoledì 10 luglio è stata fissata una prima riunione tecnica e organizzativa dell’ANM così da stabilire il programma da seguire per l’apertura al pubblico.

Il 16 luglio è previsto l’effettivo “taglio del nastro” al quale dovrebbero partecipare il ministro dei Trasporti Matteo Salvini e il Ministro del Sud Raffaele Fitto. Successivamente si passerebbe a una fase di test prima dell’apertura completa al pubblico.

La Linea M6 di Napoli collegherà le stazioni di Municipio– dalla quale si potrà prendere anche la Linea M1- Chiaia, San Pasquale, Arco Mirelli, Mergellina, Lala, Augusto e Mostra. Si tratta di una linea fondamentale per i turisti che vogliono visitare alcune delle zone iconiche della città come il Lungomare Caracciolo o la Riviera di Chiaia.

Ma come fare per acquistare il biglietto per la Linea M6 di Napoli? Se volete risparmiare tempo sull’acquisto potete comprare il biglietto in app e viaggiare comodamente a bordo dei mezzi Unico Campania.

Linea M6 di Napoli: dopo l’inaugurazione potrebbe esserci una prima chiusura

La Linea M6 potrebbe già chiudere poco dopo la sua inaugurazione. Tuttavia si tratterebbe di una chiusura momentanea, per ferie. Difatti, come anticipato, dopo l’inaugurazione ufficiale del 16 luglio sono programmati alcuni giorni di pre-esercizio per testare l’efficienza del servizio e la regolarità dei tempi d’arrivo. Superato questo periodo di prove, si arriverebbe in pieno agosto.

ANM potrebbe quindi decidere di chiudere le stazioni della Linea 6 per le due settimane centrali del mese estivo, così da consentire le ferie ai dipendenti. In alternativa, la metro potrebbe continuare a viaggiare durante le settimane centrali ma con numero di treni ridotto. In ogni caso, queste sono solo ipotesi: bisogna soltanto aspettare e vedere cosa deciderà ANM per garantire un servizio di qualità a tutti coloro che si trovano a Napoli durante il mese di agosto.