Ci sono città nelle quali trascorrere le festività natalizie è tanto speciale da diventare esse stesse uno dei simboli della tradizione. È il caso di Natale a New York: il magico periodo durante il quale la Grande Mela risplende di luci scintillanti e incanta turisti e visitatori con le sue attrazioni uniche. Quali sono? Non resta che partire per scoprirlo insieme!

New York e Natale: un binomio da fiaba! Sarà per i decori luminosi di case e vetrine, per gli addobbi lungo le strade, oppure per gli appuntamenti tradizionali: fatto sta che la metropoli è da molti anni in testa alle destinazioni preferite, a livello globale, per le vacanze di Natale e Capodanno.

Ci stai facendo un pensierino? Allora, prima di continuare la lettura, prova a fare una simulazione di costo per il viaggio usando una comoda app per voli: potrai verificare le offerte delle principali compagnie aeree e non perdere l’occasione per realizzare il tuo sogno.

Natale a New York: le luminarie più spettacolari e insolite

Le luci di New York a Natale sono una delle caratteristiche che scaldano il cuore dei visitatori durante le festività. Se ne trovano ad ogni angolo e in ogni vetrina, ma ce ne sono alcune che sono diventate un must tra le tradizioni del periodo.

  • Quartiere di Dyker Heights: a Brooklyn, in particolare tra la 10ª e la 12ª Avenue e tra la 83ª e la 86 ª Street, le decorazioni natalizie sono uno dei fiori all’occhiello dei residenti che fanno a gara per addobbare e illuminare case e giardini. Una competizione che ha preso vita negli anni Ottanta e che è diventata tanto popolare da essere oggetto di visite guidate per turisti. Uno spettacolo divertente che permette di vivere lo spirito luccicante del Natale a NY City;
  • Holiday Lights Festival allo Zoo del Bronx: dal 17 novembre 2023 al 7 gennaio 2024 il parco zoologico si popola di sculture luminose che riproducono circa 100 specie animali e vegetali terrestri e marine. Oltre alle tradizionali ‘lanterne’, allo Zoo del Bronx è possibile ammirare le creature bioluminescenti attraverso un’esperienza interattiva e partecipare a dimostrazioni di scultura nel ghiaccio.

New York a Natale: la magia di Rockfeller Plaza

Non è Natale a New York se non si passeggia per il Rockefeller Center, dove la popolazione vive in modo collettivo il rito delle festività natalizie attraverso attività tradizionali. Quali? Ad esempio, una camminata in Rockfeller Plaza per fotografare uno degli alberi di Natale più belli del mondo, il frenetico shopping fino al pomeriggio del 24 dicembre, o ancora una pattinata sulla leggendaria pista di ghiaccio.

Attività quest’ultima che merita un capitolo a parte.

Pattinare sul ghiaccio come nei film di Hollywood

Chi ha la fortuna di trovarsi a New York per Natale non può fare a meno di entrare in una delle tante piste di pattinaggio sul ghiaccio presenti in città. Tra quelle rese celebri da film romantici come “Serendipity” e “Autumn in New York” c’è la Wollman Rink, tra la 59ª e la Sixth Avenue, nella zona sud-est di Central Park, uno dei parchi urbani più conosciuti a livello planetario. Pattinare con la vista dei grattacieli che rendono inconfondibile la skyline di Manhattan è un’esperienza semplicemente memorabile.

Ugualmente emozionante è scivolare sul ghiaccio con i pattini ai piedi al Rockefeller Plaza, una pista inserita in un contesto unico il cui principale inconveniente è quella di non essere sufficientemente grande per accogliere tutte le persone che vogliono accedervi, cosa che rende le code lunghe e stancanti.

Lo spettacolo di Radio City Christmas Spectacular

Il Radio City Christmas Spectacular, musical che ha debuttato nel 1933 al Radio City Music Hall, è il classico dei classici tra gli spettacoli di Natale a New York. La bravura delle Rockettes e il ritmo incalzante scandito da musica, danza e luci sono capaci di trascinare e di divertire adulti e bambini.

Se si ha intenzione di assistere al Radio City Christmas Spectacular, o a un qualunque altro spettacolo di Broadway, il consiglio è quello di acquistare online i biglietti con largo anticipo, perché gli spettacoli a teatro a New York vanno rapidamente sold out, soprattutto in questo periodo.

Ultimo dell’anno a Times Square

Quando si trascorre l’ultimo dell’anno a New York la cosa migliore è unirsi alle migliaia di persone che festeggiano il Capodanno a Times Square, all’incrocio tra la 7ª Avenue e Broadway. La tradizione è scandita da una serie di rituali che si ripetono ogni anno il 31 dicembre.

La prima cosa da sapere è che il pubblico comincia ad affluire prima delle ore 18, quando iniziano concerti e spettacoli di intrattenimento. Alle 23.59 il maxischermo scandisce il conto alla rovescia: è il momento in cui la sfera luminosa, di oltre 3 metri di diametro e di quasi 6 tonnellate di peso, composta da circa 2.500 di cristalli di Waterford, inizia la sua discesa dell’edificio di One Times Square.

Una volta a terra, a mezzanotte, coriandoli e fuochi di artificio esplodono nell’aria, la musica suona e le persone si baciano: è tempo di festeggiare l’arrivo del nuovo anno!

Tuffo di Capodanno a Coney Island

Davvero divertente e sicuramente fuori dagli schemi è la tradizione del tuffo a Coney Island, a Brooklyn, organizzato dal Coney Island Polar Bear Club. La temperatura media dell’acqua di questa stagione è gelida, circa 9°C (in certe annate anche più bassa!). Per superare lo shock termico non resta che buttarsi senza pensarci troppo insieme a tutti gli altri. Le persone partecipano con costumi da bagno divertenti e particolari, mentre lo start viene dato dal coordinatore dell’evento vestito da orso polare.