Modello di punta dell’azienda di Elon Musk, la Tesla Model Y è in attesa di un aggiornamento piuttosto importante, denominato Juniper. Non ci sono ancora dettagli precisa sulla data di uscita, ma sondiamo le ultime indiscrezioni e novità sulla nuova Tesla Model Y.

Nel 2023, la Tesla Model Y è diventata l’auto elettrica più venduta al mondo, mantenendo salda la sua posizione come uno dei maggiori successi di Tesla. Un risultato supportato dall’aumento della domanda di veicoli elettrici e SUV, che ha permesso a Tesla di superare persino la giapponese Toyota. Anche se la prossima sfida potrebbe invece arrivare dalla Cina, con il lancio del nuovo SUV elettrico di Xiaomi.

In ogni caso – oltre ai nuovi modelli Tesla in uscita già quest’anno – Elon Musk ha in programma un aggiornamento di metà ciclo per la Model Y, soprannominato Juniper. Atteso, però, non prima del 2025.

Nuova Tesla Model Y: tutte le modifiche al modello

Per l’aggiornamento Juniper della Model Y, si prevede quasi sicuramente un incremento nell’accelerazione e nell’autonomia, che potrebbe derivare da una riduzione della resistenza aerodinamica grazie ad alcune modifiche alla parte frontale dell’auto e a delle nuove ruote.

Un’altra importante novità- già osservata nella versione Model 3 aggiornata- riguarda il comfort di guida. Dal momento che la Model Y è stata spesso definita “rigida” sulle strade irregolari, è probabile che beneficerà di una sospensione più morbida per migliorare il comfort e l’isolamento da buche, avvallamenti e altre imperfezioni della strada.

Ma entriamo nei dettagli del nuovo modello “Juniper”.

Cosa cambierà a livello di design

Per l’aggiornamento “Juniper“, ci si aspetta un restyling degli esterni che seguirà le linee della recentemente rinnovata Model 3.

Ci sarà un frontale ridisegnato, con fari più sottili e moderni. Anche le luci posteriori e il paraurti subiranno modifiche, ispirandosi alla versione Highland della berlina. È probabile che vengano introdotti anche nuovi design per i cerchi, mantenendo le dimensioni delle ruote ma migliorandone l’aspetto e le prestazioni aerodinamiche.

Inoltre, si prevede che gli specchietti retrovisori vengano ridisegnati con dimensioni ridotte e forme leggermente modificate, in maniera analoga a quanto fatto per la Model 3.

Le modifiche agli interni del veicolo

Ci saranno anche diverse modifiche all’interno dell’abitacolo. La console centrale sarà ridisegnata per includere due caricabatterie wireless e uno spazio di stivaggio più ampio. Mentre i sedili avranno un nuovo design con un sistema di raffreddamento, come nella Tesla Model 3. Si prevede inoltre un miglioramento nei materiali interni e nella qualità dell’assemblaggio.

La versione Performance avrà sedili sportivi migliorati per un maggiore supporto laterale. Tra i cambiamenti più importanti ci sarà il volante, ispirato a quello del modello Highland. Come nella Model 3, Tesla rimuoverà le levette dietro il volante e centralizzerà più funzioni sullo sterzo stesso, inclusi i controlli per gli indicatori di direzione, le luci, i tergicristalli e l’assistente vocale, riducendo il numero di comandi fisici.

Quando debutterà sul mercato la nuova Tesla?

Non è ancora chiaro quando Tesla rilascerà “Juniper“, anche perché Elon Musk ha già escluso il 2024 come possibile data di lancio. Ad oggi, le vendite della Model Y continuano ad andare piuttosto bene e l’attenzione di Tesla è focalizzata sul progetto dei robotaxi a guida autonoma. Di conseguenza, potrebbe essere necessario attendere ancora per l’aggiornamento Juniper.