I dati raccolti dal sensore di movimento del pallone smart di Euro 2024 forniranno un aiuto in più agli arbitri, in aggiunta al VAR.

Manca ancora qualche mese agli Europei di calcio 2024 in Germania (e ancora molto agli Europei 2032 in Italia e Turchia) e già si parla di uno dei protagonisti principali di ogni partita: il pallone ufficiale. Si chiama Fussballliebe (Fussball “calcio” e Liebe “amore”), è non solo una palla da gioco: è un prodigio della tecnica, addirittura più evoluta di quella usata ai Mondiali 2022 in Qatar.

Come è fatto e come funziona il Pallone smart di Euro 2024

La particolarità del pallone smart di Euro 2024 è nascosta nella sua struttura. Si tratta di un sensore capace di raccogliere dati sui tocchi ricevuti e sulla posizione del pallone. Questi dati vengono poi combinati, grazie all’AI, ad altri sulle posizioni dei giocatori o provenienti dalla linea di porta. In questo modo è più facile individuare con certezza falli di mano, deviazioni e fuorigioco. Ancora più facile che con il solo VAR, il sistema sviluppato per supportare gli arbitri e che funziona grazie a un gruppo di ufficiali che monitorano le azioni di gioco attraverso telecamere e altri dispositivi tecnologici, permettendo una migliore analisi di situazioni critiche o contestate.

Il pallone smart presenta 20 pannelli colorati che, a detta dei costruttori, richiamano le nazionali di calcio che parteciperanno al campionato. Ogni pannello è connesso agli altri tramite scanalature, la cui posizione migliora la velocità e la precisione nei passaggi grazie a uno studio approfondito di come l’aria si muove sulla superficie del pallone.

Il sensore, dotato di un’unità di misurazione inerziale a 500 Hz, è sospeso al centro del pallone grazie ai dei “fili”, ed è alimentato da una batteria ricaricabile a induzione.

Questa tecnologia, che prende il nome di Connected Ball Technology, è il prodotto di una collaborazione tra Adidas e KINEXON, con la partecipazione della UEFA.

Al di là dell’utilizzo insieme al VAR durante le partire, il pallone smart di Euro 2024 può essere utile anche ad allenatori e giocatori nel post partita, per analizzare quanto è accaduto: dai passaggi della palla tra i giocatori, all’accuratezza dei calci da fermi.

Pallone intelligente e sostenibile

Oltre alle performance sportive di alto livello, il pallone smart di Euro 2024 ha anche un altro pregio: è stato costruito pensando alla sostenibilità. Infatti, la palla è prodotta in poliestere riciclato e le parti grafiche sono stampate con inchiostro a base d’acqua. In aggiunta, l’1% dei ricavi derivanti dalla vendita di Fussballliebe andrà in beneficienza, all’associazione Common Goal.

Common Goal ha come obiettivi la promozione della responsabilità sociale nel calcio e nello sport in generale. I fondi che raccoglie sono destinati a progetti e organizzazioni che si impegnano a ridurre le disuguaglianze sociali e a promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso lo sport.

Il pallone è già disponibile sul mercato: lo si può acquistare sul sito ufficiale Adidas (e non solo) e costa circa 150 €. Tuttavia, solo la versione destinata alle partite di Euro 2024 è dotata di Connected Ball Technology, mentre quella disponibile per gli utenti sul sito no.