Il Museo Egizio di Torino è superato solo da quello del Cairo per importanza. Si trova nel pieno centro della città sabauda: sapere dove parcheggiare lì vicino è essenziale per organizzare al meglio la visita.

In un tour di Torino il Museo Egizio rappresenta una tappa assolutamente imperdibile. Grazie al valore inestimabile dei suoi reperti, viene ritenuto da tutti i più importanti studiosi in materia come il secondo più importante al mondo, superato solo da quello del Cairo. Il Museo Egizio offre infatti un’occasione unica di esplorare le eredità di una delle civiltà più influenti nella storia dell’umanità. Attualmente, il museo espone circa 6.500 reperti archeologici, mentre altri oltre 26.000 sono conservati nei magazzini. Si trova nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze, nel centro della città sabauda. Esistono diverse possibilità per parcheggiare lì vicino, sia in strutture che nelle strisce blu. Andiamo a scoprire maggiori dettagli.

Parcheggi sotterranei e in struttura vicini al Museo

La prima cosa da sapere è che il Museo Egizio si trova nel cuore del centro di Torino, dove è attiva la ZTL dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 10:30. Detto questo, ecco le soluzioni più consigliate per parcheggiare nei pressi.

Parcheggio Vittorio Veneto

Distanza dal Museo Egizio: 12 minuti a piedi. Camminando sotto i portici di Via Pò
Tra i parcheggi sotterranei più consigliati c’è il Parcheggio Vittorio Park, una delle strutture più grandi in zona, che si trova sotto l’omonima piazza, poco distante dal Museo Egizio. È aperto H24 alla tariffa di 0,90 € fino a 30 minuti e 1,80 € all’ora, fino ad un massimo di 18 € al giorno. Per il pagamento si può usufruire delle casse automatiche, che accettano carte di credito e contanti, e del servizio Telepass. Una volta lasciata l’auto, in 15 minuti di camminata sotto i portici di Via Po si arriverà comodamente al Museo.

Parcheggio Torino Porta Nuova

Distanza dal Museo Egizio: 13 minuti a piedi. Facilmente raggiungibile da Piazza Carlo Felice e imboccando i portici di Via Roma. 
Il Parcheggio Torino Porta Nuova si trova adiacente alla stazione ferroviaria, situato in Via Sacchi, ed è accessibile 24 ore su 24, tutti i giorni. Questo parcheggio offre un totale di 242 posti, inclusi 6 destinati alle persone con disabilità. Le tariffe per parcheggiare variano da un minimo di 2,20 € per ora fino a un massimo di 18 € per l’intera giornata. È possibile effettuare il pagamento sia in contanti che tramite Bancomat o carte di credito, ad eccezione di American Express, utilizzando le casse automatiche presenti sul posto, ma anche utilizzando il servizio Telepass. È importante notare, tuttavia, che il parcheggio non accetta veicoli alimentati a GPL.

Parcheggio ACI Roma-San Carlo

Distanza dal Museo Egizio: 5 minuti a piedi, si attraversa la maestosa Piazza San Carlo e si è praticamente arrivati 
A breve distanza dalla stazione Torino Porta Nuova, a circa 300 metri, si trova il parcheggio ACI Roma-San Carlo situato in Piazza Carlo Felice. Questo parcheggio è operativo 24 ore su 24 e dispone di 802 posti auto. Le tariffe applicate sono di 2 € per ora dalle 8:00 alle 23:00 e di 1,40 € per ora dalle 23:01 alle 07:59. I membri dell’ACI beneficiano di uno sconto di 0,20 € sulle tariffe per ogni ora di sosta. Per quanto riguarda il pagamento, durante i giorni lavorativi è possibile pagare presso una cassa con operatore disponibile dalle 7:30 alle 22:00, mentre al di fuori di questi orari è possibile utilizzare le casse automatiche. Anche questa struttura è convenzionata con Telepass.

Parcheggio Porta Palazzo

Distanza dal Museo Egizio: circa 1,2 chilometri, 16 minuti a piedi. Si cammina un pò di più ideale per chi non ha fretta, molto bella soprattutto d’autunno la passeggiata attraverso i giardini reali. 
Il parcheggio multipiano Palazzo (convenzionato Telepass), che si trova in una posizione privilegiata proprio di fronte al più grande mercato all’aperto d’Europa, Porta Palazzo, è aperto 24h su 24. Mette a disposizione un totale di 870 posti auto, inclusi 48 posti auto dedicati alle donne in gravidanza, garantendo così comodità e sicurezza. Inoltre, pensando al futuro e all’importanza della mobilità sostenibile, il parcheggio dispone anche di 2 posti auto riservati ai veicoli elettrici. Per quanto riguarda la tariffazione, il parcheggio offre una struttura di costi accessibile, con una tariffa oraria di € 1,80 per ogni ora o frazione di essa. Per coloro che hanno bisogno di un parcheggio per l’intera giornata, la tariffa massima giornaliera è fissata a € 15,00, offrendo così una soluzione vantaggiosa per una sosta prolungata.

Parcheggio Emanuele Filiberto

Distanza dal museo: 1.4 km, una passeggiata da una ventina di minuti nel cuore della Torino romana. 
Il parcheggio Emanuele Filiberto si trova in una posizione invidiabile, proprio nel cuore della movida di Torino, al centro della vivace omonima piazza. Con 210 posti auto disponibili, può accogliere gli automobilisti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, garantendo flessibilità massima per tutte le esigenze di parcheggio. Tra questi, sono inclusi 2 posti auto riservati ai veicoli elettrici. Le tariffe sono pensate per offrire convenienza sia per soste brevi che per quelle più lunghe. Per le prime sette ore di parcheggio, il costo è di € 2,00 per ogni ora o frazione, mentre la tariffa massima giornaliera è fissata a € 18,00.

Parcheggio Galileo Ferraris

Distanza dal Museo Egizio: 1.3 km fattibili 18-20 minuti, comodo per chi ha in mente di recarsi anche in zona Crocetta. 
Situato in Corso Giacomo Matteotti 22/C, il Parcheggio Galileo Ferraris, aperto 24 ore su 24, offre la possibilità di parcheggiare al costo di 0,90 € per ogni periodo di 30 minuti, con un limite di spesa giornaliera di 14 €. Le opzioni di pagamento includono l’utilizzo di casse automatiche, accettando sia contanti che carte di credito, oltre alla possibilità di usare il servizio Telepass per una maggiore comodità. Tuttavia, rispetto alle soluzioni segnalate in precedenza, è leggermente più lontano dal Museo Egizio. Una volta parcheggiata l’auto, meglio optare per un servizio di bike sharing.

Parcheggio Palestro

Distanza dal Museo: 17 minuti a piedi. Percorso particolarmente facile: percorrere tutta Via Bertola per 1.2 km, siamo in zona Porta Susa. 
Il parcheggio Palestro, strategicamente posizionato nel cuore di Torino, offre un punto di sosta ideale. Situato proprio al limite della zona ZTL, rappresenta la soluzione perfetta per chi desidera esplorare il centro cittadino evitando le restrizioni al traffico. Aperto 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana, mette a disposizione 121 posti auto, con un’altezza massima d’ingresso di 2,00 metri per la Sosta Breve, accomodando così un’ampia varietà di veicoli. Le tariffe applicate sono pensate per offrire flessibilità e convenienza: ogni ora o frazione viene tariffata a € 2,50. Per coloro che hanno necessità di una sosta più lunga, la tariffa massima giornaliera è fissata a € 15,00. Anche in questo caso si tratta di un parcheggio un po’ più lontano rispetto a Via Accademia delle Scienze, per cui è consigliato muoversi con i mezzi di trasporto oppure noleggiando un monopattino.

Strisce blu nella zona del Museo

Per chi non volesse parcheggiare la macchina in una struttura sotterranea o all’aperto, è possibile optare per le strisce blu a Torino. La sosta nella ZTL Centrale (quella dove c’è il Museo Egizio) costa € 2,50 l’ora. Per parcheggiare basta scaricare un’app per pagare il parcheggio e sostare sulle strisce blu. Non bisogna fare altro dunque che selezionare l’applicazione di tua preferenza, scaricarla e installarla sul tuo smartphone, e completare la registrazione fornendo le informazioni richieste. Indipendentemente dal tipo di smartphone che possiedi, troverai che queste app per il pagamento del parcheggio sono gratuite e supportate da tutti i sistemi operativi. Una volta effettuato il pagamento tramite app, il tuo unico compito sarà quello di stampare la ricevuta e posizionarla sul cruscotto del veicolo, così da permettere ai controllori del traffico di verificare facilmente il tuo pagamento.

Parcheggio gratis per il Museo Egizio: uscire fuori dal centro.

C’è infine un’ultima possibilità per chi vuole parcheggiare l’auto gratuitamente, ovvero lasciare la macchina fuori dal cuore del centro e prendere un mezzo di trasporto. Le soluzioni da questo punto di vista sono tante, ma il consiglio è quello di prediligere la zona del Campus Einaudi. Qui, lato quartiere Aurora, è possibile parcheggiare senza pagare, poichè le strisce sono bianche, e iniziare un itinerario di Torino in monopattino che preveda di costeggiare il fiume Dora fino ad arrivare nel quartiere Borgo Dora (dove c’è il Mercato Porta Palazzo). Da lì, è possibile proseguire a piedi visitando Piazza Castello, Palazzo Reale, Palazzo Madama e tutte le altre bellezze del centro, per poi entrare a contatto con le meraviglie del Museo Egizio.