Il Canada è una destinazione turistica straordinaria, apprezzata per le sue città moderne ma, soprattutto, per i suoi grandi spazi aperti e la natura incontaminata. Il Parco Nazionale Jasper racchiude nei suoi confini tutta l’essenza di questo paese, disseminata tra indimenticabili paesaggi.

Situato a nord del Parco Nazionale di Banff, nella parte occidentale della provincia dell’Alberta (a sud-est rispetto alla famosa regione dello Yukon), il Parco Nazionale Jasper è il più grande parco delle Montagne Rocciose Canadesi, con un’estensione di quasi 11 mila chilometri quadrati.

Parco Nazionale Jasper, un paradiso tra natura e avventura

La sua posizione remota e incontaminata lo rende un paradiso per gli amanti della natura e degli sport all’aria aperta. Le Montagne Rocciose Canadesi offrono una cornice spettacolare per numerose attività, tra cui escursioni, trekking, arrampicata su roccia, canoa, kayak e persino fotografia.

Se montagne, laghi e foreste rivelano ai visitatori il lato più poetico di questo Parco, ghiacciai e iceberg mostrano quanto la natura possa essere grande e pericolosa (e quanto il riscaldamento globale stia impattando sul ciclo dell’acqua), mentre l’aurora boreale, che rischiara la lunga notte polare, porta tutto a una dimensione ancora più grande e misteriosa. Ma oltre ai panorami da cartolina, il parco è rinomato per la sua ricca fauna selvatica, che include orsi grizzly, orsi neri, alci, lupi, caprioli e molti altri animali.

Cosa vedere al Parco Nazionale Jasper, in Canada

Abitata fin dall’antichità dai nativi americani, l’area del Parco Nazionale Jasper fu esplorata per la prima volta dagli europei nel corso dei primi anni del 1800. Nel 1907, fu designata come riserva forestale e, poi, nel 1930 fu ufficialmente riconosciuta come parco nazionale, con l’obiettivo di proteggere il ricco ecosistema e la bellezza naturale.

Tanti sono gli angoli e i paesaggi spettacolari che hanno contribuito a rendere così famoso il Parco Nazionale Jasper. Se avete intenzione di organizzare un viaggio, eccone alcune assolutamente da non perdere.

Icefields Parkway

La Icefields Parkway è una delle strade panoramiche più spettacolari al mondo e attraversa il cuore delle Montagne Rocciose Canadesi, collegando il Parco Nazionale Jasper con il Parco Nazionale Banff. Lunga circa 230 chilometri, offre panorami incantevoli lungo tutto il percorso, con viste su vette imponenti, ghiacciai scintillanti , laghi cristallini e foreste lussureggianti.

Questa strada offre anche accesso a molte delle attrazioni turistiche più famose del Parco, tra cui quelle citate qui di seguito.

Peyto Lake

Questo lago è conosciuto per la sua forma che ricorda un lupo e il suo colore turchese brillante, dovuto alle particelle di roccia finemente macinate che si riversano nelle sue acque dai ghiacciai circostanti. Queste particelle sospese riflettono la luce del sole e creano l’effetto distintivo che caratterizza il lago.

Athabasca Glacier

L’Athabasca Glacier è uno dei ghiacciai più accessibili e impressionanti del Parco Nazionale Jasper, parte del vasto Columbia Icefield, uno dei maggiori depositi di ghiaccio delle Montagne Rocciose Canadesi.

Lungo circa sei chilometri e largo un chilometro, è aperto a visite guidate durante le quali si può camminare sulla vasta distesa di ghiaccio.

È importante notare che l’Athabasca Glacier sta subendo un drammatico ritiro a causa del riscaldamento globale. Una visita offre quindi non solo la possibilità di ammirare la straordinaria della bellezza del luogo, ma anche di riflettere sull’importanza della conservazione e della sostenibilità ambientale.

Sunwapta Falls

Le Sunwapta Falls sono un’impressionante coppia di cascate, il cui nome significa “acqua turbolenta”, una descrizione appropriata per la forza e l’energia di queste cateratte.

Le Sunwapta Falls sono divise in due sezioni principali: le Upper Falls e le Lower Falls.
Le Upper Falls sono le più accessibili e possono essere raggiunte facilmente da un breve sentiero che parte dalla Icefields Parkway. Si gettano da un’altezza di circa 18 metri in una stretta gola rocciosa.
Le Lower Falls sono un po’ più difficili da raggiungere e sono formate da una serie di rapide che scorrono tra le rocce.

Medicine Lake

Medicine Lake è un lago unico nel suo genere, caratterizzato da un fenomeno naturale sorprendente: durante la stagione estiva, gran parte dell’acqua sparisce. Questo avviene a causa del complesso sistema di grotte sotterranee e fiumi carsici che drenano l’acqua del lago, facendola scomparire nel sottosuolo.

Il lago è circondato da montagne imponenti e foreste lussureggianti, offrendo un ambiente tranquillo e sereno per escursioni, picnic e attività ricreative all’aperto.

Maligne Lake

Maligne Lake è il più grande lago naturale del Parco Nazionale Jasper e molti visitatori lo esplorano grazie alle crociere in barca, durante le quali è possibile ammirare il famoso Spirit Island, un’iconica isola al centro del lago circondata da picchi montuosi e foreste di conifere.

Miette Hot Springs

Le Miette Hot Springs sono delle sorgenti termali naturali e una delle attrazioni più popolari del parco.

Il complesso delle Miette Hot Springs offre diverse piscine termali all’aperto, ma anche saune e aree picnic per un’esperienza di relax completa. Sono aperte tutto l’anno, ma immergersi nell’acqua calda circondati dalla neve invernale ha decisamente un fascino particolare. D’estate, invece, può essere interessante esplorare i sentieri panoramici che partono direttamente dalle sorgenti.

Come raggiungere il Parco Nazionale Jasper dall’Italia

Dall’Italia, il modo più facile per raggiungere il Parco Nazionale Jasper è prenotare un volo e raggiungere uno degli aeroporti più vicini al Parco, come il Calgary International Airport o l’Edmonton International Airport. Dopodiché, è preferibile noleggiare un’auto.
Dall’aeroporto, il viaggio in auto fino al parco offre già viste spettacolari, permettendo di immergersi gradualmente nel paesaggio delle Montagne Rocciose Canadesi. Un viaggio nel viaggio!