Un girone di qualificazione molto ostico quello che dovrà affrontare la Polonia a Euro 2024. La nazionale di Probierz si affida alla sua esperienza.

Tra le squadre partecipanti a Euro 2024 non ce n’è una con più “italiani” nella propria rosa: sono ben 10 i giocatori della Polonia che militano in Serie A. Insieme agli altri, proveranno a dare il loro contributo per qualificarsi agli ottavi di finale del torneo in Germania.

Un obiettivo non certo semplice: il girone della Nazionale polacca- che si è qualificata all’ultimo respiro vincendo i playoff ai calci di rigore contro il Galles- è complicatissimo. Ma il mix di esperienza e talento potrebbe essere l’arma in più di Lewandowski & Co.

Andiamo a scoprire tutti i segreti della rosa e altre curiosità.

La rosa della squadra: i giocatori della Polonia a Euro 2024

Michal Probierz, commissario tecnico della Polonia, ha annunciato la lista dei pre-convocati. L’elenco comprende 29 giocatori, ma solo 26 di loro saranno selezionati per partire per la Germania.

Ecco la lista.

Portieri (4)

  • Wojciech Szczesny (Juventus);
  • Lukasz Skorupski (Bologna);
  • Marcin Bulka (Nizza);
  • Oliwier Zych (Aston Villa).

Difensori (8)

  • Sebastian Walukiewicz (Empoli);
  • Pawel Dawidowicz (Verona);
  • Tymoteusz Puchacz (Kaiserslautern);
  • Jan Bednarek (Southampton);
  • Jakub Kiwior (Arsenal);
  • Bartosz Salamon (Lech Poznan);
  • Bartosz Bereszynski (Empoli);
  • Pawel Bochniewicz (Heerenveen).

Centrocampisti (12)

  • Jakub Piotrowski (Ludogorets Razgrad);
  • Bartosz Slisz (Atlanta United);
  • Piotr Zielinski (Napoli);
  • Kamil Grosicki (Pogon Szczecin);
  • Taras Romanczuk (Jagiellonia Bialystok);
  • Damian Szymanski (AEK);
  • Przemyslaw Frankowski (Lens);
    Sebastian Szymanski (Fenerbahce);
  • Nicola Zalewski (Roma);
  • Jakub Moder (Brighton);
  • Kacper Urbanski (Bologna);
  • Michal Skoras (Club Brugge).

Attaccanti (5)

  • Karol Swiderski (Verona);
  • Robert Lewandowski (Barcellona);
  • Adam Buksa (Antalyaspor);
  • Krzysztof Piatek (Istanbul Basaksehir);
  • Arkadiusz Milik (Juventus).

Il profilo del CT: chi è Michal Probierz

Michał Probierz, 52 anni, è al timone della Nazionale polacca da meno di un anno. La sua promozione dalla nazionale Under 21 è avvenuta dopo i deludenti risultati collezionati dalla squadra maggiore nelle prime cinque partite di qualificazione a Euro 2024, durante le quali ha subito tre sconfitte. Probierz ha una carriera molto legata alla Polonia, poiché ha allenato prevalentemente nel proprio Paese, con l’unica eccezione dell’esperienza alla guida dell’Aris Salonicco.

Ha ottenuto un doppio “doblete”- Coppa di Polonia e Supercoppa- prima con il Jagiellonia e poi, a distanza di dieci anni, con il Cracovia. Probierz ha schierato la Polonia con una difesa a tre, adottando un flessibile 3-5-2 che prevede l’avanzamento di un centrocampista tra le linee per supportare il duo d’attacco.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale polacca agli Europei

La Polonia aveva partecipato a sette fasi finali della Coppa del Mondo prima di qualificarsi per la prima volta agli Europei, debuttando a nell’edizione 2008 in Austria e Svizzera.

  • Miglior piazzamento: quarti di finale, 2016;
  • Partecipazioni gli Europei: 4;
  • Europei ospitati: 2012 (co-organizzato, fase a gironi);
  • Bilancio complessivo: G14, V2, P7, S5, GF11, GS15;
  • Bilancio fase a gironi: G12, V2, P5, S5, GF9, GS13;
  • Bilancio fase a eliminazione diretta: G2, V0, P2, S0, GF2, GS2.

Robert Lewandowski detiene il record di presenze e di reti per la Polonia agli Europei: ha segnato 5 gol in tre diverse edizioni del torneo.

Gruppo D: tutte le news sulle avversarie della Polonia a Euro 2024

La Polonia ha preso il “treno in corsa” verso la Germania, ritrovandosi tuttavia in un girone complicato.

La squadra, però, non si accontenta di partecipare e punta a sfruttare la sua solidità e le incertezze degli avversari nel Girone D. Il punto di forza delle “Aquile Bianche” sarà l’esperienza nei campionati continentali, con il 90% del roster composto da giocatori che non militano nella massima serie polacca. L’esordio è previsto il 16 giugno al Volksparkstadion di Amburgo contro l’Olanda; poi sarà la volta della sfida contro l’Austria all’Olympiastadion di Berlino il 21 giugno. La fase a gironi si concluderà al Signal Iduna Park di Dortmund, dove la Polonia affronterà i vicecampioni del mondo della Francia il 25 giugno.

Le partite della Polonia nel Gruppo D:

  • 16/06: Polonia – Olanda (Amburgo, 15:00);
  • 21/06: Polonia – Austria (Berlino, 18:00);
  • 25/06: Francia – Polonia (Dortmund, 18:00).