Viaggiare con il proprio cane in moto è un’avventura possibile, purché rispettiate le normative e seguiate alcuni consigli essenziali. Scoprite come farlo in modo sicuro e confortevole.

Se desiderate portare il vostro fedele amico a quattro zampe in giro con voi sulla vostra moto, siete nel posto giusto.

Scopriamo insieme le normative da seguire, l’attrezzatura necessaria e i consigli per usufruire di tutti i servizi di mobilità per un viaggio in moto piacevole e sicuro sia per voi che per il vostro cane.

Come portare il cane in moto: normative e regolamenti

Secondo il Codice della Strada è permesso trasportare in moto animali domestici come cani e gatti. Tuttavia, esistono specifiche condizioni da rispettare riguardanti le dimensioni dell’animale- normalmente è bene che non superi i 15 kg- e il tipo di contenitore utilizzato. Ai sensi dell’articolo 170 del Codice della Strada, infatti, gli animali devono essere custoditi in una gabbia o in un contenitore appositamente progettato per il trasporto su veicoli a due ruote.

Inoltre è obbligatorio che i trasportini o le borse scelte per i vostri amici a quattro zampe siano saldamente assicurati al vostro bolide, in modo da non trasbordare dal veicolo quando è in movimento. La normativa prevede che gli animali non debbano sporgere oltre i 50 cm dall’asse della moto, né lateralmente né longitudinalmente, per evitare potenziali rischi durante la guida.

Per chi non rispetta queste prescrizioni è prevista una sanzione pecuniaria, con multe fino a 131,20 euro e il sequestro del veicolo per un periodo di 60 o 90 giorni e la decurtazione di 1 punto dalla patente del conducente.

L’attrezzatura necessaria per trasportare il cane in moto

Per portare il cane in moto in modo sicuro e confortevole, come vi dicevamo, è essenziale avere l’attrezzatura adeguata. Prima di tutto assicuratevi di acquistare un trasportino o una borsa conforme alle normative di sicurezza e in grado di ospitare il vostro cane in modo confortevole durante il viaggio.

Potreste optare persino per una borsa da serbatoio progettata appositamente per il trasporto di cani di piccola taglia, che garantisce al vostro amico peloso una visuale del panorama circostante.

In alternativa esistono anche borse che si agganciano al portapacchi della moto o bauletti specifici per il trasporto dei cani, ideali anche per gli scooter.

Una volta equipaggiati con il trasportino o la borsa adeguata, assicuratevi di munire il vostro cane di casco e occhiali protettivi, soprattutto se viaggiate a velocità elevate o in condizioni atmosferiche avverse.

Considerate anche l’acquisto di indumenti per cani che si adattino al clima e alle condizioni meteorologiche del luogo in cui viaggiate, per proteggere il vostro amico peloso dal freddo o dalla pioggia.

Infine durante il viaggio guidate con prudenza, evitando frenate brusche e mantenendo una velocità moderata per garantire la stabilità del trasportino e la sicurezza del vostro cane. Non dimenticate di portare sempre con voi acqua, cibo e premi per il vostro cane, per mantenerlo ben idratato durante il viaggio.

Come abituare il cane a viaggiare in moto? Qualche trucco

Prima di avventurarvi in moto con il vostro cane è fondamentale abituarlo gradualmente al mezzo a due ruote. Potreste iniziare con piccoli tragitti, magari in un luogo tranquillo: questo consentirebbe al vostro amico a quattro zampe di familiarizzare con il rumore del motore e le vibrazioni della vostra moto.

Durante questi primi approcci assicuratevi che il vostro cane si senta al sicuro nel trasportino o nella borsa che avete scelto, premiandolo con carezze e biscotti ogni volta che vi entra. È fondamentale in tal senso creare un’associazione positiva con il viaggio in moto.

Con il passare del tempo e con tanta pazienza, infatti, il vostro amico peloso si abituerà gradualmente al vostro bolide e potrete aumentare progressivamente la durata e la complessità dei tragitti, facendo sempre attenzione a rispettare i suoi tempi e i suoi limiti. Ricordate che ogni cane ha i suoi ritmi di adattamento: quindi siate pazienti e attenti alle sue reazioni.