Berlino è da tanto tempo associata alla scena della musica elettronica e techno. Ma rave e feste non sono solo occasioni di divertimento. Infatti, possono anche promuovere valori come l’inclusione e la sostenibilità.

Berlino, capitale della Germania, è una città cosmopolita che mescola una storia tumultuosa a una vibrante scena culturale contemporanea. Con i suoi graffiti colorati, i resti del Muro e una vita notturna eclettica, la città è un crocevia di arte, storia e modernità. Ed è anche riconosciuta a livello globale come un centro della musica elettronica e techno: non solo club iconici, ma anche festival ed eventi attirano appassionati da tutto il mondo. Uno di questi è Rave The Planet.

Cos’è Rave The Planet e perché la musica elettronica

Rave The Planet è un’organizzazione no-profit con sede a Berlino che si impegna a preservare e promuovere lo spirito e la cultura della musica elettronica. Tuttavia, la sua missione non è focalizzata solo sulla tutela dell’arte musicale, ma anche sulla sensibilizzazione del pubblico su questioni sociali di rilevanza.

Il nome, “Rave The Planet”, riflette la fiducia che i fondatori nutrono verso la musica elettronica e la cultura rave come mezzi per connettere le persone e ispirare cambiamenti positivi. Il loro obiettivo principale è, infatti, promuovere la pace tra i popoli, salvaguardando la cultura della musica dance elettronica e ottenendo il riconoscimento dei suoi contributi culturali e sociali. Del resto, la musica elettronica dimostra costantemente di essere in grado di unire persone anche molto diverse fra loro. In più, ha giocato un ruolo fondamentale nella riunificazione della Germania: dopo la caduta del Muro, molti spazi abbandonati nell’ex Berlino Est sono stati occupati da club e attività underground, diventando centri culturali e sociali dove giovani provenienti da entrambi i lati della città potevano incontrarsi, ballare e condividere esperienze.

La Rave The Planet Parade

Punto focale di tutta l’attività di Rave The Planet è la Rave The Planet Parade, erede della celebre Love Parade, evento che coniugava musica e impegno politico attraverso messaggi positivi.

La Love Parade simboleggiava le speranze di un’intera generazione per la costruzione di un mondo più inclusivo e pacifico, e la Rave The Planet Parade mira a seguire questo esempio, ripristinando Berlino come epicentro non solo della musica elettronica ma anche dei dibattiti su temi cruciali.

Cosa aspettarsi durante la Parata

Dopo il successo della sua prima edizione nel 2022, quest’anno la Rave The Planet Parade si appresta a trasformare Berlino in una discoteca a cielo aperto per la terza volta.

Dato che Rave The Planet è un’organizzazione no-profit, l’intera organizzazione della Parata si basa su donazioni private e sponsorizzazioni. Se tutto procede come previsto, l’evento dovrebbe svolgersi il prossimo 17 agosto, con la partecipazione di oltre 200 artisti provenienti da tutto il mondo e una varietà di carri musicali dedicati a diversi sottogeneri della musica elettronica.

Ma cosa succede esattamente durante la parata?

Per diverse ore, i carri musicali, carichi di decorazioni, artisti e gente danzante, si muoveranno al ritmo della musica attraverso le strade di Berlino, accompagnati da migliaia di partecipanti, molti dei quali vestiti in modo eccentrico. Tra un esibizione musicale e l’altra, diverse personalità di spicco saliranno sui carri per tenere discorsi su temi delicati.

Chiunque partecipi alla parata può unirsi o staccarsi a piacimento. L’evento, infatti, è completamente gratuito e aperto a tutti, senza distinzioni di nazionalità, religione, genere o background. Sebbene sia gradita una donazione, questa non è obbligatoria, e chi desidera può contribuire anche unendosi alla squadra per la pulizia delle strade dopo l’evento.

Al momento non ci sono ancora notizie ufficiali sugli artisti e le personalità che parteciperanno alla parata. Per qualsiasi informazione, è possibile visitare il portale ufficiale di Rave The Planet.

La parata può essere poi una buona occasione per trascorrere qualche giorno nella Capitale tedesca, alla scoperta non solo dei monumenti famosi ma anche della Berlino più insolita. E organizzare il viaggio ora è ancora più facile grazie alla possibilità di prenotare un volo tramite app.