Il Congresso Mondiale SAE 2024 prevede una svolta epocale. Il sistema Differential Inductive Positioning System (DIPS) permette la ricarica wireless efficiente e automatizzata per veicoli elettrici e ibridi.

Il mondo della mobilità elettrica sta attraversando una trasformazione epocale grazie all’impegno della task force “Wireless Power Transfer & Alignment” di SAE International, un’organizzazione globale dedita al progresso delle conoscenze sulla mobilità sostenibile, che coinvolge circa 200 mila persone tra ingegneri, tecnici e volontari.

Il DIPS, Differential Inductive Positioning System

Dopo un meticoloso processo di valutazione, questa squadra di esperti ha definito la scelta del Differential Inductive Positioning System (DIPS) come metodo principale per l’allineamento dei veicoli elettrici con le stazioni di ricarica induttiva, un passo fondamentale verso un futuro di ricarica più efficiente e accessibile.

Il nuovo standard SAE J2954, ufficialmente intitolato “Wireless Power Transfer (WPT) for Light-Duty Plug-in/Electric Vehicles and Alignment Methodology”, è destinato a rivoluzionare il modo in cui carichiamo i veicoli elettrici. Questo standard non solo si propone di migliorare l’efficienza energetica della ricarica, ma mira anche a rendere il processo più semplice e intuitivo.

Innovazione ed efficienza: il cuore del WPT

Uno degli aspetti più rivoluzionari dello standard SAE J2954 è il suo impegno a elevare l’efficienza della ricarica per induzione fino al 93%. Questo risultato è stato raggiunto attraverso la collaborazione di un team di esperti, che includeva rappresentanti delle case automobilistiche, fornitori di tecnologia e specialisti nel campo della ricarica wireless. Un’efficienza di tale livello non solo rappresenta un vantaggio in termini di mobilità sostenibile, ma promette anche di ridurre i costi operativi per gli utenti.

Il sistema DIPS si distingue come una tecnologia all’avanguardia per affrontare le sfide legate all’allineamento dei veicoli in diverse condizioni ambientali. Utilizzando un campo magnetico a bassa frequenza e intensità, generato da un insieme di bobine, il DIPS facilita il posizionamento ottimale del veicolo per una ricarica efficiente.

Impatto e prospettive del nuovo standard

L’implementazione del DIPS nello standard SAE J2954 rappresenta un passo cruciale verso la diffusione della ricarica wireless per i veicoli elettrici su larga scala. Questa innovazione non solo semplifica il processo di ricarica, ma apre anche nuove possibilità in termini di infrastrutture di ricarica pubblica.

«La ricarica dei veicoli elettrici dovrebbe essere semplice come parcheggiare nel posto giusto e allontanarsi – ha dichiarato il presidente della SAE Wireless Power Transfer Task Force, Jesse SchneiderLo standard SAE J2954 lo rende possibile. La task force ha deciso di standardizzare il metodo di allineamento DIPS, completando lo standard e rendendo la ricarica wireless e il parcheggio completamente automatizzati e adatti a tutte le condizioni meteorologiche. Con questo, il team ha risolto l’anello mancante per la commercializzazione della ricarica wireless per i veicoli elettrici.»

«Con questo aggiornamento allo standard, la ricarica automatica wireless diventerà disponibile per l’infrastruttura pubblica – ha aggiunto Ky Sealy, co-presidente del sottocomitato tecnico SAE J2954 per l’allineamento e i controlli – Sono lieto di elogiare l’eccellente lavoro del sottocomitato tecnico SAE J2954 per l’allineamento e i controlli per gli sforzi profusi nel raggiungere questo risultato

SAE 2024: tappa di un futuro sostenibile e intelligente

La pubblicazione dello standard SAE J2954, attesa nei primi mesi del 2024, potrebbe quindi segnare un momento storico per l’industria automobilistica. Offrirà ai produttori di veicoli linee guida chiare per l’adozione di questa tecnologia rivoluzionaria, con una presentazione dettagliata prevista per il Congresso Mondiale SAE nel 2024.

Il nuovo standard SAE J2954 e l’introduzione del sistema DIPS rappresentano una svolta significativa nel campo della ricarica dei veicoli elettrici. Con un’enfasi su efficienza, semplicità e accessibilità, questa tecnologia potrebbe non solo migliorare l’esperienza dell’utente, ma contribuire anche a plasmare un futuro più sostenibile e tecnologicamente avanzato per il settore automobilistico, e quindi per il pianeta.