I sindacati di base Usb Lavoro Privato e Al-Cobas chiamano alla mobilitazione generale i lavoratori del Tpl. Lo sciopero di mercoledì 24 gennaio, pertanto, potrebbe causare non pochi disagi nella circolazione. Ecco gli orari e le fasce di garanzia per i pendolari nelle principali città italiane. 

Mancano meno di 48 ore, ormai, allo sciopero nazionale dei trasporti pubblici del 24 gennaio. Una mobilitazione fortemente voluta dai sindacati per rimettere al centro del dibattito pubblico la richiesta di maggiore sicurezza sul lavoro e di adeguamenti salariali.

Da Nord a Sud dello Stivale, dunque, sono previsti rallentamenti e disagi nella circolazione. Vi invitiamo, pertanto, ad acquistare anticipatamente il vostro biglietto per i mezzi pubblici tramite app o, in alternativa, a ricorrere a soluzioni di micromobilità elettrica e bike sharing.

Sciopero dei mezzi a Milano: gli orari e le fasce garantite da Atm e Trenord per metro, treni e bus

Si avvicina il “mercoledì nero della mobilità”. Lo sciopero nazionale dei trasporti pubblici durerà per 24 ore. E potrebbe causare disagi a chiunque utilizza i bus, tram e metropolitana gestiti da Atm.

L’azienda del traporto pubblico milanese, tuttavia, ha previsto apposite fasce di garanzia per i lavoratori pendolari. Sul sito di Atm – che vi invitiamo sempre a consultare per tenervi aggiornati su modifiche degli orari delle corse e le adesioni allo sciopero – si apprende che la mobilitazione potrebbe incidere sulla regolarità dei servizi dalle ore 8.45 alle 15.00. In serata, invece, potrebbe causare disagi dopo le ore 18.00 e fine al termine del servizio. Lo sciopero coinvolgerà anche la funicolare Como-Brunate, dalle ore 8.30 alle 16.30 e dopo le 19.30 e fine al termine del servizio.

Aderiscono allo sciopero del 24 gennaio anche i dipendenti di Trenord. Chi viaggia in treno potrà spostarsi dalle ore 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Coinvolti nella mobilitazione i collegamenti aeroportuali verso Malpensa e Linate. Per tutti i dettagli sulle linee e i servizi garantiti, vi invitiamo a consultare il sito di Trenord.

Sciopero a Roma: tutti gli orari dei bus, metro e tram gestiti da Atac

A Roma i trasporti legati ai bus, tram e metropolitana gestiti da Atac saranno garantiti da inizio servizio fino alle ore 8.29 e dalle 17.00 alle 19.59.

Sul sito Atac si legge che lo sciopero coinvolgerà – per 24 ore – l’intera rete, compresi i tratti gestiti da Roma Tpl e Ati Autoservizi Troiani/Sap in ambito cittadino e nei comuni a ridosso della città metropolitana.

Precisiamo che non saranno garantite le linee notturne nella serata tra il 23 e 24 gennaio. Allo stesso modo, non saranno garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24.00. Per agevolarvi negli spostamenti, vi invitiamo a consultare questa guida pratica per muoversi a Roma durante uno sciopero.

Sciopero nelle principali città italiane: previsti disagi in tutta Italia

Lo sciopero nazionale del 24 gennaio invoca maggiore sicurezza sul lavoro, pur senza trascurare legittime istanze per gli aumenti salariali e le contrattazioni.

Obiettivi sui quali è ancora apertissimo il confronto – combattuto a suon di convocazioni d’urgenza e precettazioni – tra Governo e sindacati. La mobilitazione di mercoledì, dunque, sarà l’ennesimo banco di prova. Le cui conseguenze si rifletteranno inevitabilmente sugli spostamenti dei lavoratori pendolari in tutta Italia.

Considerati i possibili disagi, vi invitiamo a consultare questo rapido vademecum sugli orari e alle fasce di garanzia previste nelle principali città italiane.

Da Napoli a Torino: orari e fasce di garanzia in previsione della mobilitazione

Ecco tutti gli orari e le fasce di garanzia stabilite in previsione della mobilitazione che coinvolgerà i lavoratori del settore del Tpl. Città per città, scopriamo i dettagli dello sciopero del 24 gennaio:

  • Napoli: i mezzi pubblici gestiti da Anm resteranno fermi dalle ore 8.30 alle 17.00 e dalle 20.00 fino a fine turno. L’azienda ha comunicato che per le funicolari l’ultima corsa del mattino sarà quella delle ore 9.20, mentre l’ultima corsa serale è prevista per le 19.50. Per la metropolitana, infine, l’ultima corsa del mattino sarà quella delle 9.07 da Piazza Garibaldi. L’ultima corsa serale sarà invece garantita alle 19.28. Vi segnaliamo che aderirà alla mobilitazione anche il personale Eav;
  • Firenze: l’azienda At ha comunicato che il servizio sarà garantito dalle ore 4.15 alle 8.14 e, successivamente, dalle ore 12.30 alle 14.29;
  • Bologna: la società Tper informa i pendolari che i servizi non saranno garantiti dalle ore 8.30 alle 16.30 e dalle ore 19.30 fino alla fine del servizio;
  • Torino: Come vi abbiamo già anticipato, il gruppo Gtt ha annunciato che le fasce di garanzia resteranno valide dalle ore 6.00 alle 9.00, e dalle 12.00 alle 15.00 per il servizio urbano. Per quello extra-urbano, invece, i trasporti saranno garantiti da inizio servizio fino alle ore 8.00 e dalle 14.30 alle 17.30.