Oggi sabato 6 luglio e domani domenica 7 c’è sciopero dei treni a livello nazionale. Ecco tutte le informazioni sugli orari della mobilitazione e le fasce di servizio garantite.

Lo sciopero dei treni per sabato 6 e domenica 7 luglio 2024 è confermato! Dopo la mobilitazione di metà maggio e un mese di giugno relativamente tranquillo, luglio inizia con una nuova agitazione nel settore dei trasporti. Lo sciopero coinvolge il personale ferroviario di FS Italiane, Trenitalia, Italo, Trenord e Sad per un totale di 24 ore. Sono attesi ritardi e cancellazioni, anche per i collegamenti a lunga percorrenza, con possibili variazioni del servizio sia prima che dopo la mobilitazione. Non il massimo per chi aveva pianificato una vacanza o semplicemente delle gite fuori porta. Ecco i dettagli sugli orari dello sciopero e le fasce di servizio garantite.

Tutte le informazioni sullo sciopero dei treni del 6 e 7 luglio

Come chiarito da una nota diffusa da Trenitalia, dalle ore 21:00 di sabato 6 luglio alle ore 21:00 di domenica 7 luglio 2024, i treni potrebbero subire cancellazioni o variazioni a causa di uno sciopero nazionale del personale di Gruppo FS, Trenitalia, Trenitalia Tper e Trenord. L’agitazione sindacale potrebbe comportare modifiche al servizio anche nei periodi immediatamente precedenti e successivi allo sciopero.
Durante le giornate di sciopero saranno garantiti i servizi minimi di trasporto, in accordo con le organizzazioni sindacali. Trenitalia avverte che durante lo sciopero potrebbero verificarsi cambiamenti non prevedibili, come modifiche di itinerario per i treni a lunga percorrenza, e consiglia di prestare attenzione ai comunicati nelle stazioni e sui media.
Inoltre, i treni in viaggio all’inizio dello sciopero arriveranno comunque a destinazione se raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale. Dopo questo periodo, i treni potrebbero fermarsi in stazioni precedenti a quella finale.

Per ulteriori informazioni è consigliabile consultare il sito ufficiale di Trenitalia. La compagnia nazionale informa che i viaggiatori possono richiedere il rimborso dei biglietti:

  • Fino all’ora di partenza del treno prenotato, per i treni Intercity e Frecce;
  • Fino alle ore 24:00 del giorno precedente lo sciopero, per i treni Regionali.

In alternativa, è possibile riprogrammare il viaggio, compatibilmente con la disponibilità dei posti.

Domenica c’è anche lo sciopero di ATM a Milano

Sempre per domenica, la Segreteria Nazionale della O.S. ORSA Trasporti-Autoferro TPL ha proclamato uno sciopero nazionale di 4 ore per il settore del Trasporto Pubblico Locale, coinvolgendo i lavoratori del Gruppo ATM.
L’agitazione interesserà il personale viaggiante e di esercizio delle linee di superficie e metropolitane dalle ore 22:00 del 7 luglio alle ore 02:00 dell’8 luglio, a causa del mancato rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) degli Autoferrotranvieri.
Per chi ha in programma di uscire domenica sera e non ha intenzione di utilizzare l’auto, è possibile usufruire dei servizi di micromobilità elettrica disponibili in città, come il bike sharing, i monopattini e gli scooter elettrici, che sono facilmente accessibili e ampiamente distribuiti su tutto il territorio cittadino.