La Scozia si prepara a Euro 2024 presentando una rosa promettente e un allenatore esperto. Scopriamo insieme i dettagli della squadra, il profilo del tecnico, alcune curiosità e il girone in cui giocheranno.

Euro 2024 si avvicina e la Scozia è pronta a scendere in campo. Sono 28 i pre-convocati dal commissario tecnico Steve Clarke. Con un mix di esperienza, gioventù e talento, i tifosi scozzesi- noti come Tartan Army possono sperare in un torneo emozionante.

La rosa della squadra: i giocatori della Scozia a Euro 2024

La rosa provvisoria della Scozia per Euro 2024 è composta da 28 giocatori: 4 portieri, 11 difensori, 8 centrocampisti e 5 attaccanti.

Andy Robertson, capitano della squadra e difensore del Liverpool, guida un gruppo ricco di talento e determinazione. Tra i centrocampisti spiccano John McGinn (Aston Villa) e Scott McTominay (Manchester United), due elementi capaci di dare grande spinta offensiva alla squadra. Billy Gilmour (Brighton & Hove Albion) avrà invece compito di dare stabilità al centrocampo scozzese. La perdita di Lewis Ferguson, infortunato al ginocchio, è un duro colpo. Ma la squadra può contare su altri giocatori con esperienza europea, affermatisi nelle due squadre di Glasgow, Celtic e Rangers.

Ecco i nomi dei 28 pre-convocati:

Portieri (4)

  • Zander Clark (Rangers);
  • Craig Gordon (Hearts);
  • Angus Gunn (Norwich City);
  • Liam Kelly (Motherwell).

Difensori (11)

  • Liam Cooper (Leeds United);
  • Grant Hanley (Norwich City);
  • Jack Hendry (Al Ettifaq);
  • Ross McCrorie (Bristol City);
  • Scott McKenna (FC Copenhagen);
  • Ryan Porteous (Watford);
  • Anthony Ralston (Celtic);
  • Andy Robertson (Liverpool);
  • John Souttar (Rangers);
  • Greg Taylor (Celtic);
  • Kieran Tierney (Real Sociedad).

Centrocampisti (8)

  • Stuart Armstrong (Southampton);
  • Ryan Christie (Bournemouth);
  • Billy Gilmour (Brighton & Hove Albion);
  • Ryan Jack (Rangers);
  • John McGinn (Aston Villa);
  • Callum McGregor (Celtic);
  • Kenny McLean (Norwich City);
  • Scott McTominay (Manchester United).

Attaccanti (5)

  • Che Adams (Southampton);
  • Ben Doak (Liverpool);
  • Lyndon Dykes (QPR);
  • James Forrest (Celtic);
  • Lawrence Shankland (Hearts).

Il profilo del CT della Scozia a Euro 2024: chi è Steve Clarke

Steve Clarke, alla guida della Scozia dal maggio 2019, è un tecnico esperto con un passato alla guida di West Bromwich Albion, Reading e Kilmarnock. Ha portato la squadra alla qualificazione per Euro 2020, il loro primo Europeo dopo il 1996. Sotto la sua guida la Scozia si è riservata un posto tra le squadre di Euro 2024.

A livello tattico Clarke predilige un modulo flessibile, che si trasforma da un 5-4-1 in fase difensiva a un 3-4-2-1 in fase offensiva. Il suo stile di gioco è orientato alla solidità difensiva e alla rapida transizione, con Dykes spesso impiegato come primo attaccante per il suo lavoro fuori dal pallone.

Alle sue spalle dovrebbe giocare la coppia di trequartisti McGinn-McTominay. I cursori di fascia sono Ralston e Robertson con Mc Gregor e Gilmour in mediana. Il terzetto difensivo centrale potrebbe essere Porteous-Hendry-Tierney, a difesa del portiere Gunn.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale scozzese agli Europei

La Scozia ha partecipato a 3 edizioni degli Europei, la più recente nel 2020, ma non è mai riuscita a superare la fase a gironi. Alcuni dei giocatori più rappresentativi nei tornei passati sono Andy Goram, Gary McAllister e Stuart McCall, ciascuno con 6 presenze nelle fasi finali.

Per quanto riguarda i marcatori, Brian McClair, Paul McStay, Ally McCoist, Gary McAllister e Callum McGregor hanno segnato 1 gol ciascuno negli Europei.

Girone e Avversarie

La Scozia è inserita nel gruppo A, dove affronterà Germania, Svizzera e Ungheria. Analizziamo ciascuna delle avversarie in dettaglio, con le date e le città in cui si gioca.

Germania

La Germania è una delle squadre più titolate nella storia del calcio europeo, con 3 vittorie in questo torneo (1972, 1980, 1996) e 3 secondi posti. Questa sarà la prima volta che la Germania unificata ospita il torneo. La Germania Ovest ha ospitato gli Europei nel 1988. Allenata dal giovane e promettente Julian Nagelsmann, ex tecnico di Hoffenheim, Lipsia e Bayern Monaco, la Germania è una delle favorite del torneo. Giocatori chiave: Niclas Füllkrug, Kai Havertz, Maximilian Mittelstadt, Joshua Kimmich,Thomas Müller.

14/06 (21:00): Germania-Scozia, Allianz Stadium di Monaco di Baviera.

Svizzera

La Svizzera è diventata una presenza costante agli Europei, avendo partecipato a 5 delle ultime 6 edizioni. Il loro miglior risultato è stato raggiunto nel 2020, quando hanno superato la fase a gironi e eliminato la Francia agli ottavi di finale prima di essere eliminati ai quarti di finale dalla Spagna ai rigori. Gli svizzeri sono noti per la solidità difensiva e la capacità di sorprendere anche le squadre più quotate. Giocatori chiave: Manuel Akanji, Fabian Schär e Ricardo Rodriguez, Denis Zakaria, Granit Xhaka, Xherdan Shaqiri.

19/06 (21:00): Scozia-Svizzera, Cologne Stadium di Colonia.

Ungheria

L’Ungheria torna alle competizioni internazionali dopo 44 anni senza partecipare agli Europei, tra il 1972 e il 2016. Nel 2020, l’Ungheria è stata inserita in un girone di ferro con Francia, Germania e Portogallo, ma è riuscita a ottenere 2 punti, dimostrando di poter competere con le migliori squadre europee. Giocatori chiave: Barnabas Varga, Dominik Szoboszlai, Milos Kerkez.

23/06 (21:00): Scozia-Ungheria, Mercedes-Benz Arena di Stoccarda.