Le Aquile Bianche della Serbia fanno il loro ritorno sul palcoscenico europeo dopo un’assenza di 24 anni. A Euro 2024 arrivano con una rosa composta da molti giocatori della Serie A italiana: andiamo a scoprirla.

La Serbia torna a calcare la scena degli Europei, con l’obiettivo di superare il primo turno. Nonostante disponga di talenti di alto livello e notevole esperienza, la nazionale serba ha spesso faticato a imporsi nei momenti decisivi.

Dal 1992, anno della sua fondazione, ha infatti partecipato agli Europei solo un’altra volta, nel 2000, quando fu eliminata ai quarti dall’Olanda con un pesante 6-1, dopo che gli stessi olandesi l’avevano battuta 2-1 negli ottavi dei Mondiali del ’98 con un gol nei minuti di recupero. In Germania proverà a mantenere le promesse, con una rosa che attinge tantissimo dal nostro campionato.

La rosa della squadra: i giocatori della Serbia a Euro 2024

Delle squadre partecipanti a Euro 2024, la Serbia ha un alto tasso di giocatori “italiani”. Uno di questi è Dusan Vlahovic, la stella di questa nazionale, che arriva da una buona stagione con la maglia della Juventus. Ma non sono finiti qui i calciatori provenienti dal massimo campionato italiano: c’è il portiere del Torino Vanja Milinković-Savić-il cui fratello giocava nella Lazio fino all’anno scorso, ed è stato convocato anche lui- il difensore della Fiorentina Nikola Milenković, i centrocampisti Ivan Ilić del Torino, Lazar Samardžić dell’Udinese, Filip Kostic della Juventus e l’attaccante del Milan Luka Jović.

Ecco la lista definitiva della rosa serba.

Portieri (3)

  • V. Milinkovic-Savic (Torino);
  • Rajkovic (Maiorca);
  • Petrovic (Chelsea).

Difensori (6)

  • Pavlovic (Salisburgo);
  • Milenkovic (Fiorentina);
  • Veljkovic (Werder Brema);
  • Babic (Spartak Mosca);
  • Spajic (Stella Rossa);
  • Stojic (Bačka Topola).

Centrocampisti (13)

  • Lukic (Fulham);
  • Gudelj (Siviglia);
  • Maksimovic (Panathinaïkos);
  • Ilic (Torino);
  • Mijailovic (Stella Rossa);
  • S. Milinkovic-Savic (Al Hilal);
  • Tadic (Fenerbahce);
  • Samardzic (Udinese);
  • Birmancevic (Tolosa);
  • Kostic (Juventus);
  • Mladenovic (Panathinaïkos);
  • Zivkovic (Paok);
  • Gacinovic (AEK Atene).

Attaccanti (4)

  • Mitrovic (Al Hilal),;
  • Vlahovic (Juventus);
  • Jovic (Milan);
  • Ratkov (Salisburgo).

Il profilo del CT della Serbia a Euro 2024: chi è Dragan Stojković

Dragan Stojković, soprannominato “il Maradona dell’Est”, ha vissuto una carriera straordinaria come giocatore. Celebre stella dell’Olympique Marsiglia, con cui ha vinto una Champions League, e simbolo della Stella Rossa, di cui è diventato presidente prima di intraprendere la carriera da tecnico, Stojković ha iniziato la sua carriera da allenatore in Giappone con il Nagoya Grampus, dove ha vinto un campionato nel 2010.

Successivamente, ha avuto una lunga esperienza in Cina con il Guangzhou. Nel marzo del 2021 è diventato commissario tecnico della Serbia, portando la squadra alla qualificazione per i Mondiali del Qatar 2022 senza subire sconfitte nel Gruppo A. Inoltre, ha conquistato la promozione nella Lega A della Nations League, ottenendo il primo posto nel Gruppo 4 nell’edizione 2022/2023, e ora guida la nazionale ai campionati europei.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale serba agli Europei

La Serbia non ha mai vinto un Campionato Europeo. Questa è la prima edizione che disputa come nazione indipendente, anche se molti calciatori serbi hanno partecipato alle fasi finali con le squadre della Jugoslavia e della Serbia-Montenegro.

  • Miglior piazzamento: vicecampione 1960, 1968 (come Jugoslavia);
  • Presenze agli Europei: 5;
  • Edizioni degli Europei da nazione ospitante: 1976 (quarto posto);
  • Bilancio complessivo: G14, V3, P2, S9, GF22, GS39;
  • Bilancio fase a gironi: G6, V1, P1, S4, GF9, GS17;
  • Bilancio fase a eliminazione diretta: G8, V2, P1, S5, GF13, GS22.

La Serbia prende parte per la prima volta a una fase finale da nazione indipendente, avendo partecipato a Euro 2000 come Serbia-Montenegro. In quell’edizione, Savo Milošević è stato capocannoniere (condiviso) con cinque gol e rimane tuttora il giocatore che ha segnato più gol nella storia degli Europei per la nazionale serba.

Gruppo C: tutte le news sulle avversarie della Serbia a Euro 2024

Il girone della Serbia non appare particolarmente proibitivo, con l’Inghilterra come favorita. La squadra di Stojkovic affronterà gli inglesi nel primo match la sera del 16 giugno alla AufSchalke Arena di Gelsenkirchen. Seguiranno incontri impegnativi con la Danimarca a Francoforte, alla Frankfurt Arena, il pomeriggio del 20 giugno, e si concluderà all’Allianz Arena di Monaco di Baviera il 25 giugno contro la Slovenia.

Le partite della Serbia nel Gruppo C:

16/06: Serbia – Inghilterra (Gelsenkirchen, 21:00);
20/06: Slovenia – Serbia (Monaco, 15:00);
25/06: Danimarca – Serbia (Monaco di Baviera, 21:00).