La Slovenia è alla sua seconda partecipazione nella storia degli Europei. A Euro 2024 proverà a superare il suo girone: un’impresa non impossibile.

Un graditissimo ritorno agli Europei che si svolgeranno in Germania dal 14 giugno al 14 luglio 2024: stiamo parlando della Slovenia, che torna a giocare la massima competizione di calcio continentale per Nazionali dopo 24 anni di assenza. Era dall’edizione di Euro 2000 che gli sloveni non riuscivano a qualificarsi per la fase a gironi. Stavolta ce l’hanno fatta grazie ad un percorso di qualificazione nel quale ha conquistato il secondo posto, garantendosi così lo slot senza passare dai playoff.

Probabilmente è una delle squadre meno esperte tra le nazionali partecipanti a Euro 2024. L’obiettivo è però ambizioso: ottenere la prima vittoria in un’edizione degli Europei e provare a qualificarsi agli ottavi.

Scopriamo nel dettaglio tutti i segreti della rosa e le curiosità sulla squadra.

La rosa della squadra: i giocatori della Slovenia a Euro 2024

Il CT Matjaž Kek, alla sua seconda avventura da commissario tecnico- portò la Slovenia a qualificarsi per il Mondiale in Sudafrica nel 2010- ha diramato la lista dei 30 preconvocati. Da questa saranno scelti i 26 convocati ufficiali che prenderanno parte alla kermesse tedesca.

Oltre agli “italiani” Bijol, Lovric e Mlakar- quest’ultimo ha giocato l’ultima stagione in Serie B nel Pisa- sorprende la convocazione di Ilicic. L’ex Atalanta arriva da una buona annata con il Maribor, con cui ha collezionato 9 gol e 12 assist.

Ecco la lista dei preconvocati.

Portieri (4)

  • Jan Oblak (Atletico Madrid);
  • Vid Belec (APOEL Nicosia);
  • Igor Vekic (Velje Boldklub);
  • Matevz Vidovsek (Olimpia Lubiana).

Difensori (9)

  • Jaka Bijol (Udinese);
  • David Brekalo (Orlando City);
  • Vanja Drkusic (FK Sochi);
  • Zan Zaletel (Viborg);
  • Mina Blazic (Lech Poznan);
  • Jure Balkovec (Alanyaspor);
  • Erik Janza (Gornik Zabrze);
  • Petar Stojanovic (Sampdoria);
  • Zan Karnicnik (Celje).

Centrocampisti (10)

  • Timi Max Elsnik (Olimpia Lubiana);
  • Adam Gnezda Cerin (Panathinaikos);
  • Jon Gorenc Stankovic (Sturm Graz);
  • Tomi Horvat (Sturm Graz);
  • Jasmin Kurtic (Südtirol);
  • Sandi Lovric (Udinese);
  • Benjamin Verbic (Panathinaikos);
  • Miha Zajc (Fenerbahce);
  • Adrian Zeljkovic (Spartak Trnava);
  • Nino Zugelj (Bodo/Glimt).

Attaccanti (7)

  • Zan Celar (Lugano);
  • Josip Ilicic (Maribor);
  • Jan Mlakar (Pisa);
  • Benjamin Sesko (Lipsia);
  • Andraz Sporar (Panathinaikos);
  • Zan Vipotnik (Bordeaux);
  • Luka Zahovic (Pogon Szczecin).

Il profilo del CT della Slovenia a Euro 2024: chi è Matjaž Kek

Da cinque anni e mezzo la Slovenia è guidata da Matjaž Kek per la seconda volta. Il tecnico 63enne vanta una lunga carriera all’interno della Federazione. Ha iniziato nel 2006 come allenatore delle squadre Under 15 e Under 16, dopo aver vinto due campionati con la squadra della sua città natale. Il suo primo incarico con la nazionale maggiore è del gennaio 2007: ha portato la Slovenia alla seconda qualificazione ai Campionati Mondiali nel 2010, eliminando la Russia nei playoff. Tuttavia, non è riuscito a qualificarsi per gli Europei del 2012.

Negli anni successivi, Kek ha ottenuto ottimi risultati con il Rijeka vincendo un campionato, una coppa nazionale e la Supercoppa croata. A novembre 2018 è tornato alla guida della nazionale slovena, con cui non è riuscito a qualificarsi per Euro 2021 e il Mondiale del Qatar 2022. In compenso ha ottenuto la promozione nella Lega B della Nations League e la qualificazione per l’attuale torneo continentale.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale slovena agli Europei

Quella a Euro 2024 è la seconda qualificazione della Slovenia alla fase finale degli Europei, dopo aver partecipato solo alla fase a gironi dell’edizione 2000. All’epoca Zlatko Zahovič, che giocava per l’Olympiacos in Grecia, era il calciatore più celebre della Slovenia.

  • Miglior piazzamento: fase a gironi 2000;
  • Presenze agli Europei: 1;
  • Edizioni degli Europei da nazione ospitante: N/D;
  • Bilancio complessivo: G3, V0, P2, S1, GF4, GS5;
  • Bilancio fase a gironi: G3, V0, P2, S1, GF4, GS5;
  • Bilancio fase a eliminazione diretta: N/D.

Zahovič detiene ancora il record di gol per la Nazionale slovena agli Europei, avendo segnato 3 reti durante il torneo del 2000 in Belgio e Paesi Bassi.

Gruppo C: tutte le news sulle avversarie della Slovenia a Euro 2024

Obiettivo principale: la prima vittoria agli Europei, e poi chissà. Nonostante un girone impegnativo, la Slovenia non è tra le favorite per superare la fase a gironi, ma è comunque importante rompere il ghiaccio dopo la prestazione deludente nell’ultima partecipazione al torneo. La Slovenia affronterà nuovamente la Danimarca, già incontrata nelle qualificazioni per la Germani, il 16 giugno alla MHPArena di Stoccarda.

Successivamente sarà la volta del derby con la Serbia il 20 giugno all’Allianz Arena di Monaco di Baviera e, infine, l’incontro al Cologne Stadium con i vicecampioni d’Europa: l’Inghilterra, a Colonia, il 25 giugno.

L’obiettivo è ambizioso, ma con il collaudato 4-4-2 di mister Kek e la possibilità di qualche sorpresa, la Slovenia cercherà di superare questa sfida. La fase a gironi ha spesso riservato sorprese, premiando squadre ben organizzate e con un’identità chiara in campo.

Le partite del Gruppo C della Slovenia:

  • 16/06: Slovenia – Danimarca (Stoccarda, 18:00);
  • 20/06: Slovenia – Serbia (Monaco, 15:00);
  • 25/06: Inghilterra – Slovenia (Colonia, 21:00).