Il St. John Day, noto per noi come Giorno o Festa di San Giovanni, è una ricorrenza celebrata in tutto il mondo. Di origine cattolica, ma con influssi derivanti anche dal Paganesimo, rappresenta un momento magico, in cui storia e tradizioni incontrano antiche credenze e rituali di buon auspicio.

Il St. John Day ricorre il 24 giugno di ogni anno e celebra la natività di San Giovanni Battista. Protagonisti delle celebrazioni sono gli elementi simbolici del fuoco e dell’acqua, ma anche manifestazioni religiose e i tradizionali Fuochi di San Giovanni. L’evento cade nel periodo del solstizio d’estate, che rende il giorno di Saint John ancora più ricco di significati spirituali. Ad anticiparlo è anche la Notte della Vigilia, quella tra il 23 e il 24 giugno, chiamata Notte delle Streghe o anche Notte dei Miracoli.

St. John Day: la figura del Santo e le origini della festa

Giovanni Battista, figura cui è dedicato il St. John Day, ha ricoperto un ruolo molto importante nella tradizione cristiana. Fu un Profeta e precursore di Gesù, di cui si ritiene fosse un parente, e al quale praticò anche il Battesimo nel fiume Giordano. Condusse una vita ascetica e diffuse un messaggio incentrato sulla rinascita e sulla purificazione dal peccato. Dopo aver condannato l’unione tra Erode Antipa ed Erodiade venne imprigionato. Su richiesta di Salomè, figlia di Erodiade, fu decapitato.
Per onorarlo, la Chiesa scelse la data del 24 giugno, giorno della sua nascita, anche con la finalità di dare un connotato cristiano alle feste pagane legate al solstizio estivo.

Celebrazioni e tradizioni per il St. John Day

Oggi il St. John Day, festeggiato da culture differenti, rappresenta un momento in cui celebrare i nuovi inizi e invocare l’allontanamento delle energie negative. In molte parti del mondo, in questo giorno, si organizzano iniziative di diverso tipo. Eccone alcune tra le più popolari e suggestive.

I Falò di San Giovanni

Tra le usanze più note per celebrare il giorno di San Giovanni, e la precedente Notte delle Streghe, c’è sicuramente l’accensione di fuochi e falò. Metodo utilizzato per i riti di purificazione, i falò, accesi in spiaggia, nelle piazze o in altre aree in cui sono consentiti, creano un’atmosfera indubbiamente ammaliante. Tra esoterismo e romanticismo, si ritiene che accenderli, ammirarli e danzarvi intorno serva ad allontanare tenebre, spiriti ed energie maligne.

La raccolta delle erbe magiche

Altra tradizione collegata al St. John Day, e fortemente intrisa di significati esoterici e credenze popolari, è la raccolta delle erbe di San Giovanni. Si narra che erbe come l’iperico e la melissa, ma anche malva, lavanda, artemisia e piccoli fiori spontanei, nella notte che precede la nascita di San Giovanni consentano di creare una magica acqua dalle proprietà curative, protettive e in grado di favorire percorsi di rinascita.

Purificarsi con l’acqua

Un altro modo utilizzato per la celebrazione del St. John Day prevede un rinfrescante tuffo in acqua. Bagnarsi nelle acque di un fiume, di una piscina, o concedersi un bel bagno in mare, richiama, in questo giorno particolare, il sacramento del Battesimo, cui la figura di San Giovanni è fortemente legata.

La magia della rugiada

Tante anche le tradizioni che si richiamano alla raccolta della rugiada, da effettuare tra le erbe di prati o di campi fioriti la mattina del 24 giugno. Secondo il simbolismo, la preziosa acqua rappresenta le lacrime versate da Salomè, pentita per aver chiesto la testa di San Giovanni Battista. Inoltre, secondo le credenze più antiche, la rugiada mattutina abbia poteri miracolosi capaci di curare le malattie e portare fortuna, felicità e fertilità.

Dove si festeggia il St. John Day

Per vivere e scoprire le celebrazioni del St. John Day organizzate all’estero, si può prendere un volo e raggiungere facilmente la Slovenia, per ammirare gli imponenti Kries (falò) di San Giovanni. Oppure si può andare in Danimarca o in Norvegia, dove il 24 giugno si organizzano balli e grigliate intorno ai falò per celebrare il Santo e l’inizio dell’estate.
Anche in Spagna il giorno di San Giovanni è molto importante, tanto che il 24 giugno è Festa Nazionale in tutto il Paese.
Guardando oltre Europa, ci sono ad esempio le Filippine a dedicare molta attenzione a questo giorno speciale. Qui, tra gli eventi più particolari, vi è la Festa del Fango di Bibiclat, dedicata ad una pioggia miracolosa che salvò la popolazione voluta, si ritiene, proprio da San Giovanni Battista.

Festa di San Giovanni in Italia

In Italia la festa è molto sentita da Nord a Sud, e festeggiata sia in grandi città, in alcuni borghi e nei piccoli comuni. Nel nostro Paese, San Giovanni Battista è patrono di diverse città italiane. Tra queste Firenze, Genova e Torino, che per l’occasione organizzano spettacoli pirotecnici, mostre, cortei ed eventi a tema.