Venezia è tra le 10 finaliste della Sustainable Cities Challenge. La città lagunare si candida grazie alla promozione di nuove soluzioni di mobilità sostenibile sia per veicoli acquatici che terrestri.

La Sustainable Cities Challenge è una competizione globale sulla mobilità che mira a preparare le città del futuro a sostenere le innovazioni capaci di trasformare la vita di milioni di persone. L’iniziativa è promossa dalla Toyota Mobility Foundation in collaborazione con Challenge Works e il World Resources Institute e offre un premio finale di 9 milioni di euro.

Tra le dieci città candidate a vincere c’è anche Venezia.

Sustainable Cities Challenge: Venezia punta a vincere

La candidatura della Serenissima è incentrata sulla promozione di nuove soluzioni di mobilità sostenibile sia per veicoli acquatici che terrestri. Se dovesse vincere, il team della città collaborerà con gli stakeholder locali per affrontare i vari problemi di mobilità e individuare le migliori soluzioni.

«Negli ultimi anni, sotto la guida del sindaco Luigi Brugnaro, la città di Venezia ha migliorato le proprie infrastrutture e i servizi di mobilità sostenibile. L’obiettivo è l’aumento del numero di utenti che si affidano a mezzi di trasporto sostenibili, adottando soluzioni innovative» è il commento dell’assessore alla Mobilità, Renato Boraso. «Ci auguriamo che il passaggio a scelte più sostenibili porti a una riduzione delle emissioni di gas serra, dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua. E chiaramente a un miglioramento della qualità della vita della comunità locale

I tecnici di Venezia saranno invitati a partecipare a un’accademia per sviluppare e supportare le potenzialità del progetto, entrando a far parte di una rete più ampia di team innovativi.

Le altre città finaliste

Hanno inviato le proprie candidature più di 150 città in 46 Paesi. Le valutazioni si sono basate sull’impatto potenziale della sfida, l’accoglienza degli approcci di open innovation, la portata dei progetti e l’obiettivo specifico della candidatura. Alla fine, tre città finaliste saranno scelte per lanciare le proprie sfide urbane e, a metà del 2024, verrà esteso un invito agli innovatori globali per collaborare con le città vincitrici.

Le altre 9 città selezionate sono:

La Sustainable Cities Challenge è finanziata dalla Toyota Mobility Foundation e progettata con Challenge Works e il World Resources Institute. Challenge Works è un leader internazionale nello sviluppo di programmi di sfida per stimolare nuovi pensieri e trovare soluzioni creative ai problemi sociali. Il World Resources Institute è un’organizzazione di ricerca globale che lavora con partner per sviluppare soluzioni pratiche che migliorino la vita delle persone e assicurino la prosperità dell’ambiente naturale.

«Queste città hanno evidenziato diverse aree in cui l’innovazione ha il potenziale per rendere i sistemi di mobilità più sostenibili, flessibili e accessibili» ha commentato Kathy Nothstine, responsabile di Future Cities di Challenge Works. «La Sustainable Cities Challenge porterà città e innovatori a collaborare con i residenti per creare soluzioni su misura che rispondono alle sfide del mondo reale attraverso l’open innovation