La Svizzera a Euro 2024 si presenta come una squadra solida e ambiziosa. Il tecnico Murat Yakin ha selezionato 38 giocatori nella rosa provvisoria, che verrà ridotta a 26 entro il 7 giugno.

La Svizzera si prepara a scendere in campo a Euro 2024 con una squadra ricca di talento e ambizioni. Sotto la guida dell’esperto allenatore Murat Yakin, la nazionale elvetica spera di ripetere e migliorare le prestazioni impressionanti degli ultimi tornei internazionali. Con giocatori di alto livello distribuiti in ogni reparto, la Svizzera è pronta a sfidare le migliori squadre d’Europa nella competizione che si svolgerà in Germania questa estate.

La rosa della squadra: i giocatori della Svizzera a Euro 2024

La Svizzera vanta un mix di esperienza e talento in tutti i reparti. Tra i difensori spiccano Manuel Akanji, Fabian Schär e Ricardo Rodriguez, mentre il centrocampo è guidato da giocatori di qualità come Denis Zakaria, Granit Xhaka e Xherdan Shaqiri. In attacco Breel Embolo sarà probabilmente il punto di riferimento principale.

Ecco la rosa provvisoria nel dettaglio:

Portieri (5)

  • Marvin Keller (Winterthur);
  • Gregor Kobel (Borussia Dortmund);
  • Pascal Loretz (Lucerna);
  • Yvon Mvogo (Lorient);
  • Yann Sommer (Inter).

Difensori (13)

  • Manuel Akanji (Manchester City);
  • Aurèle Amenda (Young Boys);
  • Nico Elvedi (Borussia Mönchengladbach);
  • Ulisses Garcia (Olympique Marsiglia);
  • Albian Hajdari (Lugano);
  • Kevin Mbabu (Augsburg);
  • Bryan Okoh (Red Bull Salisburgo);
  • Becir Omeragic (Montpellier);
  • Ricardo Rodriguez (Torino);
  • Fabian Schär (Newcastle United);
  • Leonidas Stergiou (Stoccarda);
  • Silvan Widmer (Mainz);
  • Cédric Zesiger (Wolfsburg).

Centrocampisti (10)

  • Michel Aebischer (Bologna);
  • Uran Bislimi (Lugano);
  • Remo Freuler (Bologna);
  • Ardon Jashari (Lucerna);
  • Fabian Rieder (Stade Rennais);
  • Vincent Sierro (Toulouse);
  • Xherdan Shaqiri (Chicago Fire);
  • Filip Ugrinic (Young Boys);
  • Granit Xhaka (Bayer Leverkusen);
  • Denis Zakaria (AS Monaco).

Attaccanti (10)

  • Zeki Amdouni (Burnley);
  • Breel Embolo (AS Monaco);
  • Kwadwo Duah (Ludogorets Razgrad);
  • Joël Monteiro (Young Boys);
  • Dan Ndoye (Bologna);
  • Noah Okafor (AC Milan);
  • Renato Steffen (Lugano);
  • Ruben Vargas (Augsburg);
  • Andi Zeqiri (Genk);
  • Steven Zuber (AEK Atene).

Il profilo del CT: chi è Murat Yakin

Murat Yakin, ex giocatore della nazionale svizzera, è ora alla guida della squadra dalla panchina. Ha vinto due titoli di campione svizzero con il Basilea e ha accumulato esperienza all’estero con lo Spartak Mosca. Nominato allenatore della Svizzera nell’agosto 2021, ha condotto la squadra agli ottavi di finale del Mondiale 2022.

La formazione elvetica era nel girone di qualificazione insieme all’Italia di Roberto Mancini: si qualificò al primo posto relegando gli azzurri ai play off, inopinatamente persi poi contro la Macedonia del Nord.

Per quanto riguarda lo schema di gioco e l’undici iniziale della Svizzera a Euro 2024, Yakin potrebbe schierare la squadra con un 3-4-1-2, con Sommer in porta, Akanji, Elvedi e Rodriguez in difesa, Xhaka, Freuler, Vargas e Ndoye a centrocampo, e Shaqiri trequartista in appoggio ad Amdouni e Okafor in attacco.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale svizzera agli Europei

La Svizzera ha partecipato a cinque edizioni degli Europei, con il miglior risultato raggiunto nei quarti di finale nell’ultima edizione Euro 2020. In quell’edizione hanno eliminato la Francia agli ottavi di finale dopo aver rimontato e pareggiato uno svantaggio di 3-1, prima di essere sconfitti dalla Spagna, sempre ai rigori, nei quarti.

I giocatori con più presenze nei tornei europei sono Breel Embolo, Ricardo Rodriguez, Haris Seferovic, Xherdan Shaqiri e Yann Sommer, tutti con 9 apparizioni. A parte Seferovic, gli altri potranno puntare al record in solitaria.

Shaqiri è anche il miglior marcatore della Svizzera agli Europei, con 4 gol all’attivo

Gruppo A: tutte le news sulle avversarie della Svizzera a Euro 2024

La Svizzera è nel gruppo A e affronterà Ungheria, Scozia e Germania. Le partite del girone saranno fondamentali per determinare il percorso della squadra nel torneo.

Ungheria

L’esordio avverrà il 15 giugno a Colonia contro l’Ungheria, una squadra solida e ben organizzata. Giocatori chiave: Barnabas Varga, Dominik Szoboszlai, Milos Kerkez.

15/06 (15:00): Ungheria-Svizzera, Cologne Stadium di Colonia.

Scozia

Il 19 giugno, sempre a Colonia, la Svizzera affronterà la Scozia. La squadra scozzese è caratterizzata da un gioco fisico e determinato. Giocatori chiave: Scott McTominay, Andrew Robertson, John McGinn.

19/06 (21:00): Scozia-Svizzera, Cologne Stadium di Colonia.

Germania

L’ultima partita del girone, il 23 giugno a Francoforte, vedrà la Svizzera sfidare la Germania, una delle favorite del torneo. Giocatori chiave: Niclas Füllkrug, Kai Havertz, Maximilian Mittelstadt, Joshua Kimmich,Thomas Müller.

23/06 (21:00): Svizzera-Germania, Frankfurt Arena di Francoforte.