The World Skiing Index ha stilato la classifica delle migliori località sciistiche presenti in Europa. Ecco quali sono e i criteri con cui sono state scelte.

La stagione sciistica è iniziata in diverse località europee. The World Skiing Index per l’occasione ha pubblicato una speciale classifica dei dieci impianti sciistici più belli del Vecchio Continente.

Questa selezione è stata effettuata considerando vari aspetti come la qualità, il costo e l’accessibilità delle stazioni, analizzandone oltre 6.000. I criteri di valutazione hanno incluso anche la popolarità sui social media, l’estensione delle piste, nonché il numero di scuole di sci e snowboard disponibili.
La lista, che copre diverse nazioni europee, dall’incantevole Francia alla pittoresca Svizzera, con un accenno anche alle piste italiane, presenta le destinazioni più apprezzate dagli appassionati dello sci e degli altri sport invernali.

Migliori località sciistiche d’Europa: dominano Francia e Austria

L’Europa, con le sue maestose montagne e incantevoli paesaggi invernali, ospita alcuni dei migliori impianti sciistici al mondo. Ecco la top 10.

La Plagne, Francia

In Francia, nella valle alpina della Tarentaise, si trova La Plagne, un gioiello che si estende da 1.250 a 3.250 metri di altitudine, offrendo un’esperienza sciistica di prim’ordine a 65 euro per lo skipass giornaliero.

Mayrhofen, Austria

In Austria, Mayrhofen, nel cuore della Zillertal, si posiziona al nono posto. Questa località, celebre per le sue aree dedicate al freestyle e per una delle piste più ripide del paese, offre skipass a 73 euro.

4 Vallées, Svizzera

La Svizzera si aggiudica l’ottavo posto con il comprensorio 4 Vallées, con i suoi 412 chilometri di piste e 67 impianti di risalita. Un paradiso per gli sciatori, con uno skipass giornaliero a 85 euro.

Ski Arlberg, Austria

Ritornando in Austria, troviamo Ski Arlberg al settimo posto. Comprende le regioni di Ski Arlberg Est e Ovest ed è celebre per il Run of Fame, il giro sciistico più lungo delle Alpi. Qui, uno skipass costa 75 euro.

Skicircu, Austria

Il sesto posto è occupato dallo Skicircus Saalbach-Hinterglemm-Leogang-Fieberbrunn in Austria, un vero paradiso invernale con uno skipass a 73 euro.

Alpe d’Huez, Francia

In Francia, l’Alpe d’Huez apre la top five. Conosciuto a livello mondiale, offre 250 chilometri di piste a un prezzo di skipass di 58 euro.

Megève/Saint Gervai, Francia

Ancora in Francia, Megève/Saint Gervais si trova un passo fuori dal podio. Situato nel Pays du Mont Blanc, offre 263 chilometri di piste a 55 euro per lo skipass.

Zermatt-Matterhorn, al confine tra Svizzera e Italia

Il comprensorio Zermatt-Matterhorn, a metà tra Svizzera e Italia, conquista la medaglia di bronzo. Con 15 scuole di sci e uno skipass a 106 euro, è ideale per chi vuole avvicinarsi agli sport invernali.

Les Portes du Soleil, Francia

Les Portes du Soleil, situato in Francia, si posiziona al secondo posto. Questo paradiso montano vanta 208 impianti di risalita e 600 chilometri di piste, con uno skipass a 68 euro.

Les Trois Vallées, Francia

Infine, la vetta della classifica è occupata da Les Trois Vallées in Francia, la più grande area sciistica del mondo, con oltre 600 chilometri di piste e uno skipass a 60 euro.

Dove sciare in Italia?

Rimanendo nel Bel Paese, sono tante le mete dove poter trascorrere un fine settimana (o la classica settimana bianca) con la possibilità di sciare o fare i tanti altri sport invernali offerti dagli impianti.

Tra le località sciistiche più belle d’Italia c’è sicuramente Bormio, amatissima perché unisce il divertimento sulla neve al relax delle meravigliose terme che l’hanno resa celebre. Ma anche Pinzolo, in Trentino, è particolarmente apprezzata perché le sue piste sono collegate a quelle di Madonna di Campiglio e Folgarida-Marivella da una cabinovia. Insieme, formano uno dei comprensori sciistici più estesi delle Alpi. Intramontabile poi la bellezza di Courmayeur, che rientra di diritto tra gli impianti sciistici migliori della Valle d’Aosta e a livello nazionale. Spostandosi un po’, nei dintorni di Bolzano troviamo diversi comprensori, in più la città ospita uno dei mercatini di Natale più famosi, il primo ad essere nato e quindi anche il più tradizionale e ricco di storia. Per la gioia dei più piccoli.

Anche in Meridione ci sono delle perle: una delle località più consigliate dove sciare al Sud è Roccaraso, in Abruzzo. Situata nell’Appennino, i suoi impianti fanno parte del comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, che comprende in tutto 160 km di piste da discesa e 36 impianti di risalita. Da menzionare anche Terranova di Pollino, in Basilicata, meta irrinunciabile per gli amanti dello sci di fondo.

Ricordiamo che per sciare e divertirsi senza rischi e preoccupazioni è consigliabile dotarsi di una buona assicurazione.