Il SUV possente e versatile di casa Toyota ha un nome simbolo di forza e longevità. Si chiama infatti Highlander: grande nelle dimensioni, nelle prestazioni e nel comfort, con un occhio di riguardo anche per l’ambiente. Diamo un’occhiata più da vicino a questo modello adatto a tutta la famiglia e compagno ideale per le attività outdoor, che conquisterà chi è alla ricerca di spazio e soluzioni smart.

Si tratta di uno dei modelli più apprezzati della gamma Toyota e può essere veramente definito “immortale” per la sua longevità: è in produzione dal 2021 soprattutto per le sue caratteristiche distintive che lo rendono molto apprezzato nella sua categoria. Ora è ancora più tecnologico con un nuovo sistema multimediale.

Tutte le novità in casa Toyota: da Neo Steer al suv Highlander 2024

Toyota Highlander, il grande SUV della Toyota, continua sulla via del successo e migliora ulteriormente le sue caratteristiche con il nuovo sistema multimediale Toyota Smart Connect, che rende il modello ancora più digitalizzato, fornendolo di un’assistente vocale di bordo, l’aggiornamento delle informazioni per la navigazione in tempo reale e il controllo da remoto della vettura, con blocco/sblocco delle portiere e attivazione delle luci di emergenza.

Non a caso il brand giapponese Toyota è al primo posto in classifica come vendite in Italia per il 2023. I suoi modelli, come Yaris e Yaris Cross, riscuotono molto successo e ampio apprezzamento anche per le motorizzazioni elettriche e ibride.

Highlander è costruito sulla piattaforma TNGA-K, Toyota New Global Architecture, che funge da base per tutti i modelli e che, grazie alla struttura versatile, consente un’ampia libertà di movimento a conducente e passeggeri.

Per il mercato americano questo modello, già generoso, è stato ampliato ulteriormente con il Toyota Grand Highlander, che può ospitare fino a otto passeggeri. Ha una lunghezza di 511 cm e un bagagliaio con una capacità di partenza di 594 litri.

Toyota dimostra ancora una volta la sua grande versatilità e le sue proposte innovative con il progetto NEO Steer: un sistema rivoluzionario di guida, al momento presentato come concept, basato sulla tecnologia steer-by-wire che sfrutta sensori e controlli elettronici per gestire lo sterzo del veicolo, al posto dei sistemi meccanici.

La casa automobilistica sarà anche partner mondiale ai prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici 2024: Toyota ha messo a disposizione una flotta di veicoli full electric tenendo fede allo slogan “Mobility for all” che fa riferimento a una mobilità più inclusiva, accessibile e rispettosa dell’ambiente.

Le caratteristiche di Toyota Highlander 2024

Caratteristiche imponenti per il SUV Toyota, che ha una lunghezza di 497 cm, 193 di larghezza e un’altezza di 176 cm. Gli spazi interni sono comodi e accoglienti, con la disponibilità di sette posti e un bagagliaio con una capacità variabile da 268 a 1909 litri.

Le linee del Toyota Highlander sono solide e robuste, prendendo ispirazione dal design di RAV4 e C-HR, ma con uno stile più muscoloso, una calandra importante dalla forma trapezoidale che lo caratterizza, un lunotto posteriore invece più inclinato che dona slancio e armonia alle linee, concludendo con cerchi in lega da 18 o 20 pollici.

Gli interni

Interni curati e confortevoli, con un buon mix tra texture diverse, alternando materiali più resistenti e altri più morbidi, con sedili dotati di sistema di riscaldamento e raffreddamento, con un impianto di aria condizionata tri-zona, un display head-up, che consente di visualizzare immediatamente i dati più importanti.

Nella parte posteriore il sedile è scorrevole e reclinabile per permettere l’accesso alla terza fila, offrendo un ambiente confortevole e versatile per tutti i passeggeri: un vero e proprio “salotto” su quattro ruote.

Tecnologia e sicurezza

Toyota Highlander è dotato di uno schermo da 12,3 pollici con il sistema di infotainment esclusivo Toyota Touch 3, in grado di offrire anche la navigazione satellitare e la compatibilità per collegare lo smartphone con Apple CarPlay e Android Auto.

Nel cruscotto trova posto anche un display da 7 pollici, oltre a numerosi dispositivi strategici: la stazione di ricarica wireless per lo smartphone e uno specchietto retrovisore digitale che ottimizza il campo visivo, per la versione top di gamma.

Grande attenzione anche al suono con l’impianto audio JBL Harman da 1.200 Watt con 11 altoparlanti, a partire dalla versione Lounge.

Per quanto riguarda la sicurezza, Toyota Highlander Hybrid utilizza il sistema “Toyota Safety Sense” che comprende diversi dispositivi ADAS, tra i quali il Cruise Control Adattivo Intelligente (i-ACC) con Full Range e Stop&Go, il Sistema Pre-Collisione (PCS) che applica il riconoscimento dei pedoni (diurno/notturno) e dei ciclisti, il Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia (LTA), l’assistenza alle intersezioni stradali e alla sterzata d’emergenza.

Gli allestimenti

Sono tre gli allestimenti disponibili per il Toyota Highlander, uno di base, il secondo intermedio e un terzo full optional: Trend, Lounge ed Executive. Cambiano gli interni e le dotazioni, mentre la motorizzazione full hybrid è uguale per tutte e tre le versioni.

  • Trend comprende un Display multimediale da 12,3 pollici, Smart Integration wireless per Apple Car Play, Toyota Smart Connect, e cerchi in lega da 18 pollici;
  • Lounge provvista di sedili in pelle di serie, cerchi in lega da 20 pollici, un display multimediale da 12,3 pollici, Smart Integration wireless per Apple Car Play, sistema Toyota Smart Connect +, cambio al volante, Power back door- sfruttabile con un movimento del piede grazie al sensore posizionato nel paraurti- audio premium JBL e navigatore satellitare;
  • Executive è dotata di sedili in pelle di serie, volante riscaldato, sedili anteriori ventilati, sedili posteriori riscaldati, tetto panoramico, Panoramic View monitor 360°, Smart Rear View Mirror, Head up Display, Power Back Door, parabrezza termico, Display multimediale da 12,3 pollici.

La motorizzazione ibrida e i prezzi 

Toyota Highlander Hybrid è grande anche nelle prestazioni con un motore HEV che unisce un motore termico a benzina, da 2.487 cm³ di cilindrata, a 4 cilindri, con una potenza di circa 190 CV e cambio automatico, a un motore elettrico da circa 182 CV, per le ruote anteriori. In caso di necessità entra in funzione anche un secondo motore con una potenza di 55 CV, per le ruote posteriori. La potenza totale dei tre motori è quindi di 247 CV / 182 kW con un’alimentazione fornita da una batteria da 6,5 Ah, che si trova sotto la seconda fila di sedili. La trazione integrale ed elettrica AWD-i è quindi assicurata su tutti gli allestimenti.

I prezzi, escludendo gli incentivi statali 2024, partono da 59.500 euro per l’allestimento base Trend, 65.500 euro per la versione Lounge, fino ad arrivare a 70.500 euro per la dotazione completa Executive.