Da oggi e fino al prossimo 16 giugno al via la prima edizione del Trail dei Papi 2024, l’evento Gravel imperdibile per divertirsi in bicicletta e scoprire il fascino intramontabile di alcuni dei borghi più belli del Lazio

Ci sono eventi capaci di coniugare le grandi passioni sportive alla scoperta delle incredibili bellezze che caratterizzano l’Italia. Uno di questi è il Trail dei Papi 2024, una manifestazione che coinvolge le Mountain Bike e che consente, allo stesso tempo, di esplorare una parte del Lazio impregnata di tesori. Un’occasione per una gita fuori porta a pochi passi dalla Capitale in un mix esplosivo di storia, cultura e amore per le due ruote.

Quando partirà il Trail dei Papi 2024? Come fare per partecipare? Ma soprattutto, siete pronti per un gig-trip all’insegna dello sport e del divertimento?

Scopriamo insieme tutte le informazioni su questa manifestazione.

Che cos’è il Trail dei Papi 2024

È la prima edizione del Trail dei Papi 2024: un percorso di Gravel in Mountain Bike che ha come obiettivo la promozione del turismo sostenibile nei piccoli borghi del territorio laziale. Il percorso è lungo circa 600 km. Tuttavia è stato strutturato come un’unica tappa che si snoda tra 8000 metri di dislivello.

I partecipanti attraverseranno le province di Roma, Viterbo e Frosinone. Ciascuno pianificherà in autonomia come, dove e quando fermarsi, a seconda del proprio livello di allenamento.

Nel dettaglio i partecipanti attraverseranno le cittadine di Bracciano, Viterbo, Montefiascone, Acquapendente, Proceno, Bagnoregio, Caprarola, Nepi, Civita Castellana, Tivoli, Subiaco, Anagni, Colleferro, Castel Gandolfo e Roma. Lungo l’itinerario si potranno ammirare panorami mozzafiato e patrimoni UNESCO di eccezionale bellezza.

Come nasce il Trail dei Papi?

Le mete sono state scelte per il loro legame storico con il papato e per l’importanza che hanno avuto per il clero nel corso dei secoli. La manifestazione prende il via oggi, 11 giugno, e si protrarrà fino al 16 giugno prossimo. In questo arco di tempo sul lungolago di Bracciano verrà allestito il “Villaggio Trail dei Papi“, una sorta di quartier generale dell’evento.

Il patron dell’iniziativa, Giorgio Sigillò, ha descritto lo scopo dell’evento. Nel comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della manifestazione si legge: «Il mio intento è quello di far scoprire e condividere in Italia e all’estero la bellezza dei luoghi laziali e la storicità dei siti caratterizzati dalla presenza secolare del papato romano, affinché la mia terra possa diventare sempre più conosciuta e attrattiva grazie alla passione per la bicicletta.»

Come partecipare al Trail dei Papi 2024: biglietti e orari

Per partecipare al Trail dei Papi 2024 era necessaria l’iscrizione online, possibile fino al 5 giugno scorso. Tuttavia gli appassionati di Mountain Bike possono comunque partecipare come spettatori a questo incredibile evento.

Infatti è possibile recarsi sul lungolago di Bracciano e visitare l’hub della manifestazione da oggi fino al 16 giugno, scoprendo di più sul percorso e sulle località scelte per l’evento.

Ricordiamo che questa prima edizione fa da “antipasto” al trail in programma per il 2025. Gli organizzatori hanno intenzione di ampliare il percorso per l’edizione del prossimo anno, nell’ottica di far coincidere l’evento con il Giubileo.

Per tenervi aggiornati su orari e appuntamenti in programma vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione.

Come arrivare al Trail dei Papi 2024

Per potersi godere il Trail dei Papi 2024 occorre raggiungere l’hub dell’evento, dunque il lungolago di Bracciano, in via G.Argenti 12. Le opzioni principali sono due:

  • In auto, da Roma, occorre semplicemente percorrere la strada SS 1 e seguire le indicazioni per Bracciano. Se si parte dal Nord Italia invece, bisogna prendere l’Autostrada A1, uscire al casello di Magliano Sabina- magari dopo aver sfruttato i servizi di telepedaggio– e proseguire seguendo prima le indicazioni per Nepi e poi quelle per Bracciano;
  • A chi preferisce viaggiare in treno consigliamo di raggiungere la stazione di Roma Termini da qualsiasi altra città italiana e da lì prendere un convoglio regionale in direzione Bracciano. La stazione di Bracciano dista dal lungolago circa 1,4 km.

Una volta sul luogo potrete visitare la zona noleggiando una bicicletta o con un monopattino elettrico.