Nell’era frenetica del viaggiare easy e low cost e delle mete digitali, si assiste in Europa a un rinnovato interesse per i treni di lusso, espressione di un’epoca in cui il viaggio era tanto un’esperienza quanto una destinazione. Il modello è sempre lo stesso: il mitico Orient Express e la sua eleganza senza tempo.

Quello per i treni di lusso è un ritorno di fiamma senza precedenti. Un trend per viaggiatori chic in cerca di esperienze più slow, immerse nella bellezza dei paesaggi e nella cultura delle città attraversate. In questo contesto, le attuali reincarnazioni del celebre Orient Express, il treno che collegava Parigi a Istanbul passando per Venezia e attivo dal 1883 al 2009, stanno riportando in auge il glamour del viaggio su rotaia.

Questi convogli, equivalenti a hotel a cinque stelle e rivolti a una clientela internazionale di fascia alta, offrono una finestra su un’epoca passata, rivista però con un tocco di modernità. Ogni cabina è un’ode all’eleganza classica, con servizi top e un’attenzione ai dettagli che rende indimenticabili quelle che si possono considerare vere e proprie crociere su rotaia.

Scopriamo quali sono oggi i più interessanti treni di lusso europei.

Treni di lusso: nel 2025 arriva La Dolce Vita Orient Express

Nel turismo di lusso sui binari l’Italia intende giocare un ruolo da protagonista e cala l’asso Orient Express La Dolce Vita. Realizzato dalle società Arsenale e Orient Express, è composto da 12 carrozze, 12 cabine deluxe, 18 suite, la suite La Dolce Vita, ristorante, lounge e bar. Primi viaggi nella primavera 2025 con due convogli, che diventeranno sei entro il 2026.

La flotta che porta il nome di quello stile di vita mondano che rappresentò l’Italia tra gli anni Cinquanta e Sessanta e ispirò il celebre film di Federico Fellini, i nuovi treni dal sapore storico stanno uscendo dalle officine di Brindisi e Palermo. Sferraglieranno lungo nove itinerari da una a tre notti, toccando Venezia, Portofino, il Monferrato, Siena, Roma, la costa tirrenica, Matera, Maratea, Palermo e la Sicilia.

L’Orient Express La Dolce Vita già sta avendo successo in Arabia Saudita, Emirati Arabi, Egitto e Uzbekistan. I biglietti per l’Italia sono in vendita da aprile 2024. I prezzi? Not for everyone. Il costo base di un itinerario di una notte è 3500 euro a persona in cabina e 4700 euro in suite.

Venice Simplon-Orient-Express: anche da Parigi a Portofino

Dal 20 giugno 2024 il Venice-Simplon-Orient-Express della compagnia Belmond inaugura la tratta Parigi-Portofino. Attivo da quarant’anni, questo treno di lusso aggiunge alla sua classica corsa da Londra a Venezia e alle altre città raggiunte anche quella tra la capitale francese e la rinomata località della Liguria, per una durata di 22 ore di viaggio.

La partenza è prevista alle ore 15.00 dalla Gare de l’Est a Parigi per arrivare alle 13.00 del giorno successivo alla stazione Portofino-Santa Margherita, con soggiorno per due notti al Belmond Hotel Splendido. Il treno è in stile Art Déco e ispirato agli anni Venti del Novecento. Consta di cabine storiche, suite con letti singoli o matrimoniali le Grand Suite, con menù curati dallo chef stellato Jean Imbert.

Il prezzo è ultra lusso: un biglietto standard costa 9270 euro a persona. Più “economica” la tratta Venezia-Parigi, con due giorni di viaggio a partire da 4530 a persona. Il tutto a bordo di carrozze risalenti al 1931 con arredi originali.

Goldenpass Express: Svizzera, lusso e prezzi accessibili

Considerato dalla rivista National Geographic il treno più lussuoso del mondo, il Goldenpass Express della società MOB (Montreux Oberland Bernese) offre ai viaggiatori la bellezza delle Alpi svizzere, collegando località turistiche di grido. I convogli panoramici sono disegnati da Pininfarina e compie un viaggio al giorno.

La sua particolarità è il prezzo molto più accessibile pur essendo un treno di lusso. 138 franchi svizzeri, corrispondenti a circa 140 euro, è il costo di un biglietto di sola andata per ogni viaggiatore, con possibilità di pacchetto Goldenpass Tour per 4 giorni e 3 notti a partire da 440 franchi (circa 450 euro)

Il percorso inizia nel pittoresco Interlaken e conduce a Gstaad, Château-d’Oex, Montbovon e Montreux, punto di arrivo. Si può compiere ovviamente anche il tragitto inverso. Cuore del treno è la classe Prestige, con sedili in pelle riscaldati ruotabili di 180 gradi e rialzati di 40 centimetri rispetto a quelli delle altri classi. Perché? Per per offrire una veduta ancora migliore sugli splendidi panorami della Svizzera.

Gli altri treni di lusso in Scozia e Spagna

Il mercato dei treni di lusso sta davvero interessando tutta Europa, da nord a sud. In Scozia, il Royal Scotsman Belmond Train offre un’esperienza esclusiva attraverso la classica brughiera scozzese e i panorami della regione più a nord del Regno Unito. L’itinerario dura cinque giorni e si può prenotare a partire da 8900 euro a persona.

In Spagna, invece, Al Andalus Tren combina lo stile degli anni Venti con la modernità contemporanea, da Siviglia a Santiago de Compostela. La durata di un viaggio standard è di 9 giorni con prezzo base di 6800 euro a persona.