Dopo i quarti di finale raggiunti nell’edizione del 2020, l’Ucraina tenterà un altro exploit a Euro 2024. Ecco tutti i segreti della rosa di Serhij Rebrov.

Con la stessa grinta e determinazione che hanno mostrato nel conquistare la qualificazione alla fase finale, l’Ucraina cercherà di replicare il buon risultato della scorsa edizione degli Europei puntando sulla definitiva affermazione di alcuni dei suoi talenti emergenti nel panorama europeo.

Scopriamo di più sulla rosa scelta dal CT Rebrov e sulle avversarie del girone.

La rosa della squadra: i giocatori dell’Ucraina a Euro 2024

Pur non essendo tra le squadre di Euro 2024 di primissimo livello, l’Ucraina vanta una tradizione calcistica pregna di giocatori di qualità. Tra i pali, la competizione per il posto da titolare sarà tra Lunin, che ha difeso la porta del Real Madrid una trentina di volte quest’anno, e Trubin, protagonista di una stagione notevole in Portogallo con il Benfica.

Zinchenko sarà fondamentale: con quasi 200 presenze in Premier League tra Manchester City e Arsenal, potrebbe avanzare a centrocampo nonostante la sua carriera sia stata principalmente da terzino sinistro. In attacco, Artem Dovbyk sarà la punta di diamante con 25 gol e 10 assist nel Girona. Ma attenzione anche a Mykhaylo Mudryk, attaccante esterno che gioca a sinistra e che, nonostante un impiego part-time, ha segnato 7 gol con il Chelsea.

Unico “italiano” in rosa è Ruslan Malinovskyi, che quest’anno ha giocato al Genoa.

Portieri (3)

  • Georgiy Bushchan (Dynamo Kiev);
  • Anatoliy Trubin (Benfica);
  • Andriy Lunin (Real Madrid).

Difensori (9)

  • Mykola Matviyenko (Shakhtar Donetsk);
  • Yukhym Konoplia (Shakhtar Donetsk);
  • Valeriy Bondar (Shakhtar Donetsk);
  • Oleksandr Tymchyk (Dynamo Kiev);
  • Vitaliy Mykolenko (Everton);
  • Ilya Zabarnyi (Bournemouth);
  • Oleksandr Svatok (Dnipro -1);
  • Maksym Taloverov (LASK);
  • Bogdan Mykhaylichenko (Polissya Zhytomyr).

Centrocampisti (11)

  • Andriy Yarmolenko (Dynamo Kiev);
  • Mykola Shaparenko (Dynamo Kiev);
  • Volodymyr Brazhko (Dynamo Kiev);
  • Taras Stepanenko (Shakhtar Donetsk);
  • Oleksandr Zubkov (Shakhtar Donetsk);
  • Georgiy Sudakov (Shakhtar Donetsk);
  • Oleksandr Zinchenko (Arsenal);
  • Victor Tsygankov (Girona);
  • Mykhaylo Mudryk (Chelsea);
  • Ruslan Malinovskyi (Genoa);
  • Sergiy Sydorchuk (Westerlo).

Attaccanti (3)

  • Artem Dovbyk (Girona);
  • Roman Yaremchuk (Valence);
  • Vladyslav Vanat (Dynamo Kiev).

Riserve (7)

  • Yakiv Kinareykin (P, Dnipro);
  • Artem Smolyakov (D, Polissya Zhytomyr);
  • Maksym Dyachuk (D, Dynamo Kiev);
  • Ivan Nesterenko (C, Vorskla Poltava);
  • Artem Shulyanskyi (C, Oleksandriya);
  • Matviy Ponomarenko (A, Dynamo Kiev);
  • Mykola Kukharevych (A, Swansea).

Il profilo del CT: chi è Serhij Rebrov

Serhij Rebrov è uno dei simboli del calcio ucraino: ha debuttato nella massima serie a soli 16 anni e in nazionale poco dopo i 18. Nonostante abbia assunto la guida della nazionale ucraina meno di un anno fa, Rebrov è tra gli allenatori più giovani di Euro 2024. Ha sostituito Rotan’, tornato all’Under 21 dopo un breve periodo da commissario tecnico ad interim.

Rebrov, 49 anni e originario di Horlivka, vanta un impressionante curriculum: due scudetti con la Dinamo Kiev, tre titoli in Ungheria con il Ferencvaros e un primo e secondo posto con l’Al-Ain negli Emirati Arabi. Sotto la sua guida, la nazionale ucraina ha subito una sola sconfitta in gare ufficiali, contro l’Italia a Milano nel girone di qualificazione agli europei.

Curiosità e statistiche sulla Nazionale ucraina agli Europei

L’Ucraina ha fatto il suo debutto ufficiale nelle competizioni internazionali poco più di trent’anni fa, poiché prima del 1991 i giocatori ucraini facevano parte della rappresentativa dell’Unione Sovietica e successivamente della CSI (Comunità degli Stati Indipendenti). Questa sarà la loro quarta partecipazione alla fase finale del torneo europeo, dopo le apparizioni del 2012- dove si sono piazzati terzi nel girone dietro Inghilterra e Francia– del 2016, quando sono arrivati ultimi nel Gruppo C con tre sconfitte, e quella eccellente del 2021, culminata ai quarti di finale contro l’Inghilterra. Un risultato simile fu raggiunto nel loro unico Mondiale nel 2006, dove furono eliminati dall’Italia, poi campione del mondo.

  • Miglior piazzamento: quarti di finale 2020;
  • Partecipazioni agli Europei: 3;
  • Europei ospitati: 2012 nazione co-organizzatrice (GS);
  • Bilancio complessivo: G11, V3, P0, S8, GF8, GS19;
  • Bilancio fase a gironi: G9, V2, P0, S7, GF6, GS14;
  • Bilancio fase a eliminazione diretta: G2, V1, P0, S1, GF2, GS5.

Andriy Yarmolenko è considerato il miglior calciatore ucraino ad aver giocato agli Europei, mentre Andriy Shevchenko detiene il primato per essere l’unico ucraino ad aver partecipato a un Europeo sia come giocatore che come allenatore.

Gruppo E: tutte le news sulle avversarie dell’Ucraina a Euro 2024

L’obiettivo principale è superare Slovacchia e Romania, dal momento che il sorteggio si è rivelato relativamente favorevole rispetto a molte altre squadre in corsa per entrare nella fase a eliminazione diretta. Per questo motivo i primi due incontri saranno di fondamentale importanza: il match contro la Romania, che si svolgerà all’Allianz Arena di Monaco nel pomeriggio del 17 giugno, e la sfida contro la Slovacchia all’Arena di Düsseldorf il 21 giugno. In questo modo si spera di evitare di dipendere dall’ultimo incontro per la qualificazione, quando l’Ucraina affronterà a Stoccarda alla Stuttgart Arena il favorito Belgio, alle 18 :00 del 26 giugno.

Le partite dell’Ucraina nel Gruppo E:

  • 17/06: Romania – Ucraina (Monaco, 15:00);
  • 21/06: Slovacchia – Ucraina (Düsseldorf, 15:00);
  • 26/06: Ucraina – Belgio (Stoccarda, 18:00).