Il Piemonte è una regione piena di borghi incantevoli che sembrano fermarsi nel tempo, ricchi di storia e tradizione. Tra questi gioielli sospesi tra le cime delle montagne, spicca Usseaux, un piccolo borgo situato nel cuore della suggestiva Val Chisone, nella provincia di Torino.

Un borgo magico tra le Alpi Cozie

Usseaux, in provincia di Torino, è uno tra i borghi più belli del Piemonte. Si erge a 1200 metri sul livello del mare ed è abbracciato dalle imponenti Alpi Cozie, circondato da due meravigliosi parchi naturali -il Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè e il Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand– creati con l’obiettivo di preservare gli ecosistemi alpini, i borghi storici e i loro monumenti.

Il comune comprende cinque affascinanti villaggi alpini: Usseaux, Balboutet, Laux, Pourrières e Fraisse, ognuno con la propria peculiarità unica.

Balboutet si distingue per le sue meridiane dipinte e la chiesa dedicata a San Pietro, mentre Laux, con il suo lago naturale, è un esempio di villaggio alpino intatto, testimone di antiche comunità valdesi. Pourrières, legato alla battaglia dell’Assietta, offre sagome artistiche di soldati piemontesi, mentre Fraisse, circondata da boschi, è la borgata del legno e dell’artigianato.

Usseaux, invece, è celebre per la sua tradizione legata al pane. I 186 abitanti del borgo mantengono vive le antiche usanze, producendo pane nel forno della comunità, situato al centro della borgata, e gli esterni delle case sono adornati da murales che raccontano la storia della produzione del pane, offrendo un’affascinante finestra sulla vita quotidiana del villaggio.

Cosa vedere a Usseaux

I murales di Usseaux e il vecchio forno

I murales di Usseaux sono vere e proprie opere d’arte che ritraggono scene di vita quotidiana nel borgo e affreschi magnifici di animali montani come cervi e cani pastore. Ogni murale è un racconto che cattura momenti lontani nel tempo, trasformando le strade del villaggio in un museo a cielo aperto.

Oltre ai murales, Usseaux offre altre attrazioni che testimoniano la vita quotidiana del passato, come il vecchio forno e il mulino.

Il Forte di Fenestrelle e il Museo della Resistenza

In aggiunta ai suggestivi murales che adornano le strade di Usseaux, il borgo offre un affascinante viaggio nel passato attraverso luoghi di interesse storico, tra cui il maestoso Forte di Fenestrelle e il Museo della Resistenza. Per gli appassionati di storia, questi siti rappresentano una finestra aperta sul passato turbolento della regione.

Il Forte di Fenestrelle, meta imperdibile per chi desidera fare una gita fuori porta a Torino, si trova a breve distanza da Usseaux, ed è uno tra i complessi fortificati più vasti d’Europa. Conosciuta anche come la “Grande Muraglia Piemontese“, questa imponente struttura offre uno spettacolare panorama sulla Val Chisone e al suo interno ospita un affascinante museo dedicato alla storia militare locale.

Il Museo della Resistenza, invece, è un luogo di grande importanza storica che narra nel dettaglio il coraggio e la determinazione di coloro che si opposero al regime fascista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il lago del Laux

A breve distanza da Usseaux si trova il lago del Laux, un suggestivo bacino d’acqua di origine glaciale.

Il lago, con la maestosa Rocca del Lago, offre un rifugio tranquillo lontano dal turismo affollato. È infatti il  è il posto ideale per trascorrere una giornata in armonia con la natura, facendo passeggiate, escursioni in barca e pranzi all’aperto lungo le rive del lago. Sul lago si pratica altresì la pesca sportiva e, nei mesi invernali, gli appassionati di sci di fondo e ciaspolate trovano qui la loro destinazione perfetta.

Sport e attività a Usseaux

Non solo il lago del Laux ma tutta l’area di Usseaux offre numerose opportunità sportive, sia estive che onvernali, con possibilità di escursioni a piedi, a cavallo, o in bicicletta, magari anche elettrica, e anche “off road”. In particolare, proprio gli amanti del cicloturismo possono trovare grande soddisfazione percorrendo la strada dell’Assietta e le strade militari circostanti.

In agosto, poi, la “Fiera di Balboutet” attira curiosi e appassionati di zootecnia.

Come raggiungere Usseaux

Per raggiungere Usseaux si può optare per l’automobile, il treno, l’aereo o l’autobus:

  • In auto: ci si dirige a Pinerolo e poi si percorre la Strada Statale 23 del Colle di Sestriere, superando Fenestrelle. Da qui, si imbocca la via al Lago per arrivare al lago del Laux. Chi si mette in viaggio con la propria macchina dovrebbe sempre munirsi di un’app per il rifornimento del carburante che permette di scegliere una stazione convenzionata e di pagare tramite lo smartphone. Inoltre, chi si muove in macchina non deve mancare di montare penumatici da neve o di avere a bordo le catene da neve o le calze da neve;
  • In treno o in aereo: la stazione di Pinerolo è un punto di arrivo per chi viaggia in treno, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Torino-Caselle;
  • In autobus: da Torino vi sono diverse linee di autobus che arrivano comodamente ad Usseaux.