Programmare una bella vacanza con l’auto elettrica? Perché no! Basta scegliere la destinazione giusta e organizzarsi come si deve.

Pensare di organizzare una vacanza con l’auto elettrica, un vero viaggio on the road, ormai è più che possibile! La diffusione delle colonnine di ricarica pubblica riduce notevolmente l’ansia dovuta all’autonomia delle batterie, mentre la crescente popolarità del turismo sostenibile rende più facile trovare strutture ricettive perfette per chi si muove con i mezzi elettrici.

Vacanza con l’auto elettrica: organizzazione prima di tutto

Viaggiare con un’auto elettrica offre numerosi vantaggi, ma richiede anche una pianificazione attenta per evitare inconvenienti.

Trai vantaggi principali troviamo una riduzione dei costi legati al viaggio: ricaricare un’auto elettrica è generalmente più economico rispetto al rifornire di carburante un’auto tradizionale. In più, molte mete turistiche presentano ZTL e altre limitazioni al traffico da cui però generalmente le auto elettriche sono esentate. Infine, in molti luoghi le auto elettriche possono parcheggiare gratuitamente o a tariffe ridotte.

Tuttavia, una vacanza in auto elettrica, per essere davvero piacevole, deve considerare la già citata autonomia delle batterie, i tempi di ricarica e la presenza di colonnine. Proprio per questo, è bene scegliere con cura la meta da raggiungere, scegliendo tra quelle più EV-friendly.

Come scegliere la destinazione migliore per vacanza in auto elettrica

Considerando quanto detto finora, ci sono alcuni aspetti da considerare quando si decide la destinazione di una vacanza in auto elettrica:

  1. La presenza di colonnine di ricarica lungo il percorso
    Per la vostra vacanza potete scegliere tanto una destinazione in cui le auto elettriche siano già diffuse quanto una in cui non lo siano. In quest’ultimo caso, ciò che conta è che lungo il tragitto vi siano stazioni che offrano il servizio di ricarica elettrica.
    Per pianificare il percorso potete utilizzare app di guida e siti web dedicati per mappare dove sostare per “fare rifornimento” di energia. Un esempio è Google Maps, che mostra la presenza di stazioni di ricarica lungo le strade.
  2. La presenza di alloggi con stazioni di ricarica
    Per essere ancora più tranquilli, è bene pernottare in alloggi che abbiano le proprie colonnine. In questo modo si potrà ricaricare il mezzo durante la notte e, nel caso, ripartire a pieno regime il giorno seguente.
  3. Verificare le tariffe locali
    Alcune stazioni di ricarica richiedono la registrazione preventiva e possono avere tariffe diverse. È bene informarsi sulle modalità di pagamento e sui costi vigenti nei luoghi che da raggiungere al fine di evitare sorprese.

Cinque mete ideali per un viaggio con l’auto elettrica

Ecco allora cinque destinazioni che ben si prestano per una vacanza all’insegna dell’auto elettrica.

1. Dolomiti, Italia

Le Dolomiti offrono uno spettacolo naturale impareggiabile, con montagne imponenti, laghi cristallini e incantevoli villaggi alpini.

La regione, che si estende tra Trentino Alto Adige e Veneto, è una delle principali destinazioni turistiche italiane ed è ben attrezzata con stazioni di ricarica, specialmente nelle località turistiche come Cortina d’Ampezzo, Val Gardena e Alta Badia. Molti sono anche gli hotel che offrono servizi di ricarica per i loro ospiti.

L’area è anche impegnata nella promozione del turismo sostenibile. Viaggiare in auto elettrica contribuisce a preservare l’ambiente alpino incontaminato. Qui poi si possono fare molte attività all’aperto: passeggiate ed escursioni, sport e cicloturismo. E poi i ristoranti di montagna offrono la possibilità di gustare la cucina tipica. È possibile sfruttare l’auto elettrica per i brevi spostamenti tra un’attività e l’altra, con la possibilità di ricaricare l’auto nei momenti di pausa.

2. Costiera Amalfitana, Italia

La Costiera Amalfitana è famosa per le pittoresche cittadine, il mare splendido e la sua strada panoramica. Percorrerla in auto elettrica permette di godere appieno del paesaggio senza il rumore e l’inquinamento dei motori a combustione.

Anche quest’area è sensibile alla protezione dell’ambiente e promuove l’uso di veicoli elettrici per ridurre l’impatto ambientale. Città come Positano, Amalfi e Ravello hanno incrementato la disponibilità di stazioni di ricarica, rispondendo alla crescente domanda di turismo sostenibile.

3. Toscana, Italia

Un bel tour della Toscana è una interessante opzione per una vacanza con l’auto elettrica.

La Toscana è un tripudio di colline ondulate, vigneti, terme naturali, borghi deliziosi e città storiche. In altre parole, offre la combinazione perfetta di cultura, enogastronomia e paesaggi naturali.

I principali centri come Firenze, Siena e Pisa, sono ben attrezzati con stazioni di ricarica elettrica. Anche le aree rurali, famose per i loro agriturismi, stanno migliorando l’accessibilità per i veicoli elettrici.

4. Foresta Nera, Germania

La Germania è uno dei leader mondiali nella promozione della mobilità elettrica, e la regione della Foresta Nera è ben servita da stazioni di ricarica. Del resto, essendo una destinazione molto popolare tra i turisti, l’amministrazione locale ha investito molto nelle infrastrutture per supportare i veicoli elettrici. In più, le cittadine intorno alla Foresta Nera sono generalmente impegnate nel favorire il turismo sostenibile e la sostenibilità ambientale. Quindi, qui potete trovare tutto ciò che serve per vivere una piacevole vacanza in auto elettrica.

La Foresta Nera offre un mix di paesaggi naturali, villaggi tradizionali e città storiche. Questo rende facile pianificare un itinerario che includa molte soste con possibilità di ricarica. Tra le attrazioni principali ci sono Freiburg im Breisgau, conosciuta per la sua architettura gotica e ben servita da numerose stazioni di ricarica per veicoli elettrica; il lago Titisee, con molte attività ricreative e strutture turistiche che offrono servizi di ricarica; Baden-Baden, famosa per le sue terme e per il casinò, ben attrezzata per accogliere visitatori in auto elettrica.

5. Provenza, Francia

La Provenza è una destinazione perfetta per un viaggio in auto elettrica. La rete di stazioni di ricarica, infatti, è ben sviluppata, permettendo di esplorare la regione senza preoccupazioni.

I viaggi in auto elettrica in Provenza permettono di godere al massimo dei paesaggi, specialmente in estate, quando  i campi di lavanda in fiore offrono uno spettacolo unico.

La regione, poi, promuove attivamente il turismo sostenibile, supportando l’uso di veicoli elettrici. Tra le cittadine da non perdere ci sono Avignone, famosa per il suo palazzo dei Papi, e Aix-en-Provence, conosciuta per le sue terme e i mercati. Entrambe sono ben attrezzata con stazioni di ricarica.