Rispetto al classico tutor, Vergilius è un segnalatore della velocità ancora più sofisticato e preciso. In questo articolo vediamo cos’è nel dettaglio e come funziona.

Vergilius si distingue come un avanzato sistema di rilevamento della velocità, superando le capacità del tutor tradizionale. Oltre a calcolare la velocità media dei veicoli lungo un tratto stradale, è capace di determinare anche la velocità istantanea, competenza tipica degli autovelox. Ecco tutto ciò che bisogna sapere su questo nuovo sofisticato segnalatore.

Cos’è Vergilius e dov’è attivo

Nelle strade d’Italia, si utilizzano varie tecnologie per assicurare il rispetto dei limiti di velocità imposti. Tra queste, spicca Vergilius, che si pone come un ibrido tra il sistema Tutor e l’autovelox. Questo dispositivo non si limita alla misurazione della velocità media tra due punti, ma è anche in grado di rilevare la velocità istantanea dei veicoli.

Attualmente, Vergilius è attivo principalmente su strade extraurbane considerate ad alto rischio di incidenti, quali la SS1 Aurelia nel Lazio, la SS 309 Romea in Emilia-Romagna, e le strade SS145 Var Sorrentina e SS7 Quater Domitiana in Campania. Per le autostrade, è presente sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, con piani futuri di sostituire la maggior parte dei sistemi Tutor esistenti.

Vergilius opera con una tolleranza del 5% rispetto ai limiti di velocità vigenti. Ad esempio, su un limite di 110 km/h, è permesso viaggiare fino a 115,5 km/h senza incorrere in sanzioni. Oltre questa soglia, si applicano multe e penalità, incluse la perdita di punti sulla patente o, nei casi più gravi, la sospensione della stessa.

Le sanzioni per eccesso di velocità

Le sanzioni per eccesso di velocità sono dettagliate dall’articolo 142 del Codice della Strada, variando in base al grado di superamento dei limiti, con multe che vanno dai 42 ai 3.382 euro, e possibili sospensioni della patente da uno a dodici mesi. L’articolo 195 prevede inoltre un aumento di un terzo delle sanzioni per infrazioni commesse tra le 22:00 e le 07:00.

Importante notare che Vergilius, così come Tutor e autovelox, non è abilitato a controllare la copertura assicurativa dei veicoli, compito riservato agli agenti di polizia. Circolare senza un’assicurazione valida può comportare sanzioni significative, da 866 a 3.464 euro. Ciò sottolinea l’importanza di assicurare il proprio mezzo.