Cosa a fare a Verona in un solo giorno? La città veneta offre innumerevoli attrazioni, ma in questo articolo ti suggeriamo le migliori, esplorabili in poco tempo.

Verona, meta ideale per festeggiare San Valentino con la dolce metà, è la destinazione perfetta per chi ha poco tempo a disposizione.

Situata sulle rive dell’Adige, nella regione del Veneto, Verona è famosa per aver fatto lo sfondo della tragedia più celebre di Shakespeare, Romeo e Giulietta, che ha reso immortale il balcone di Casa Capuleti.

Ma Verona è molto più di una storia d’amore shakespeariana.

Se figura tra le tappe della tua prossima gita di primavera, in questa piccola guida ti mostriamo cosa fare a Verona in un giorno per godertela appieno e non perderti nulla.

Cosa fare a Verona in un giorno

Cosa fare a Verona se non visitare le maggiori attrazioni? Sono tutte molto vicine tra loro e la città in sé non è troppo grande. Verona si presta bene, dunque, a essere visitata in un solo giorno a piedi, oppure usufruendo dei servizi di micromobilità elettrica, come i monopattini di cui è ben fornita.

Piazza Brà e l’Arena di Verona

Il nostro tour non può che cominciare dalla più grande piazza di Verona, piazza Brà. Qui potrai fare un giro tra splendidi monumenti e palazzi eleganti, nonché fermarti a fare colazione in uno dei tanti locali presenti.

In questa stessa piazza si trova una delle icone della città veneta, che non puoi tralasciare nel tuo breve viaggio: l’Arena di Verona. È un anfiteatro che può contenere fino a 20mila spettatori e ogni anno ospita numerosi eventi e concerti. Nel 2023 ha spento ben 100 candeline. Una visita al suo interno dura dai 30 ai 45 minuti: quindi puoi vederla tutta, senza paura di perderci troppo tempo. Per le informazioni sugli orari di apertura, ti rimandiamo al sito ufficiale dell’Arena di Verona.

La casa di Giulietta

A soli 10 minuti dall’Arena di Verona, passando dalla strada dello shopping di via Mazzini, puoi trovare la casa di Giulietta. Sì, proprio la casa della protagonista della famosissima opera di William Shakespeare, Romeo e Giulietta. Se viaggi in coppia, questa casa è il luogo ideale per schioccare un bacio al tuo o alla tua partner.

Come immaginerai è una meta turistica molto ambita, quindi potresti trovare una folla considerevole. Ma non ti preoccupare, non ti farà perdere molto tempo: di solito, la maggior parte delle persone si ferma all’esterno per scattare una foto o lasciare una lettera d’amore alla “custode degli amanti”. La fila per visitare gli interni della casa potrebbe quindi essere meno lunga del previsto. La visita dura in media un’oretta, il biglietto intero è di soli 12 € e l’orario di apertura è alle 9:00 del mattino, tutti i giorni, escluso il lunedì. La chiusura è invece prevista per le 19:00, con ultimo ingresso è alle 18:30.

Il complesso del Duomo di Verona

Passeggiando per 10 minuti verso Piazza Vescovado ti ritroverai davanti a un complesso architettonico che comprende: la Cattedrale di Verona, il Chiostro dei Canonici, il Battistero di San Giovanni in Fonte, la Biblioteca Capitolare e la Chiesa di Sant’Elena.

Entrando in particolare nella Cattedrale potrai ammirare le opere di Tiziano e di Iacopo Sansovino. L’ingresso costa solo 4 € e ti occuperà circa un’ora.

Il ponte di Pietra e il Castel San Pietro

Per raggiungere il Castel San Pietro dovrai attraversare il ponte di Pietra, uno dei ponti più famosi di Verona, nonché uno dei più antichi monumenti romani. Alla fine del ponte ti ritroverai nel quartiere di Veronetta dove ha sede il Castel San Pietro. Una tappa perfetta per concludere il tuo viaggio a Verona: da qui potrai ammirare un panorama da cartolina, reso ancora più bello dalle luci del tramonto.

Come raggiungere Verona

Verona è facilmente raggiungibile dalle principali città italiane:

  • In auto: l’uscita autostradale più comoda è quella di Verona sud, da dove si può raggiungere piazza Brà in poco tempo. Per le auto, nel centro storico ci sono molte limitazioni alla circolazione e alla sosta: per muoverti all’interno della città nel modo più tranquillo e sicuro possibile, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida sulla Ztl di Verona e, per quanto riguarda i parcheggi, anche a quella sulle strisce blu;
  • In treno: per i turisti, la stazione di riferimento è Verona porta nuova. Da qui, potrai muoverti con gli autobus, in monopattino, con i servizi di bike sharing o, più comodamente, a piedi.

Per viaggiare con maggiore tranquillità, inoltre, ti consigliamo di investire in un’assicurazione viaggi che copra i costi di eventuali imprevisti lungo il percorso.