Un viaggio epico in treno che connette il pittoresco villaggio portoghese di Lagos con la moderna metropoli asiatica di Singapore. Ecco come attraversare l’Europa, la Russia e l’Estremo Oriente in un’avventura ferroviaria senza precedenti.

Attraversare mezzo mondo su rotaie diventa realtà con un viaggio in treno senza precedenti da Lagos, Portogallo, a Singapore. Con i suoi 18.755 chilometri, questo percorso supera persino la celebre Transiberiana, offrendo un’avventura che abbraccia il cuore dell’Europa, la vastità della Russia e l’Estremo Oriente. Un’impresa resa possibile grazie all’intraprendenza cinese nel costruire un tratto ferroviario nel Laos, inaugurando un nuovo record mondiale per un unico biglietto.

Un viaggio in treno che è itinerario culturale

Durante i 21 giorni di viaggio, i passeggeri hanno la possibilità di esplorare un mosaico di culture, dalle ricche tradizioni del Portogallo alla modernità di Singapore, lungo un percorso che attraversa ben 10 paesi. Non mancano le soste notturne per riposarsi e per affrontare visti e pratiche burocratiche.

Partendo dalla pittoresca Lagos, il treno tocca Lisbona, Madrid, Parigi, Mosca, e poi attraversa la Siberia, la Mongolia e la Cina prima di arrivare a Pechino. Qui, i viaggiatori possono godere di due giorni di sosta prima di continuare verso il Laos, finalmente collegato a Singapore con ultimo tratto ferroviario inaugurato il 2 dicembre 2021.

Quanto costa il viaggio in treno dal Portogallo a Singapore?

Chiunque desideri godere di questa meravigliosa opportunità, può recarsi alla stazione di Lagos, in Portogallo, e acquistare un biglietto per Singapore al prezzo di circa 1.200 euro. Il costo, piuttosto elevato, include però le necessarie soste in albergo tra una tappa e l’altra.

In un’epoca in cui il mondo sembra più piccolo grazie alle connessioni aeree, questo itinerario in treno offre un’esperienza che lascia un’impronta indelebile nella memoria.

Qualunque sia il viaggio da affrontare meglio farlo senza preoccupazioni con un’assicurazione viaggi che protegga 24h, 365 giorni all’anno, tanto in Italia quanto nel resto del mondo.