Al di là dei tradizionali 90 giorni di vacanza, ecco una guida esclusiva ai paesi che offrono i visti turistici più lunghi per i cittadini dell’Unione Europea.

Che sia da soli o in gruppo, viaggiare non è più soltanto una pausa dalla routine quotidiana, ma una vera e propria immersione nella vita e nelle culture del mondo. Sono tanti i luoghi lontani che i cittadini europei, armati di un biglietto d’aereo e di alcuni dei passaporti più “potenti” del pianeta, hanno l’opportunità unica di esplorare a lungo.

Visti lunghi: ecco i paesi in cui trascorrere più tempo

I prossimi 8 paesi rappresentano solo l’inizio di un mondo di possibilità per i viaggiatori europei. Ogni destinazione offre un’esperienza impareggiabile, che si tratti di avventure nella natura, immersioni nella storia o esplorazioni culinarie. Con visti turistici così generosi, il mondo è davvero a portata di mano.

Georgia: esplorare le montagne e spiagge del Mar Nero

Ai confini dell’Europa, la Georgia offre ai cittadini dell’UE la possibilità di soggiornare fino a 1 anno senza visto.

Questo paese, che unisce tradizioni orientali e occidentali, è famoso per le sue montagne maestose, le spiagge del Mar Nero e la vivace capitale, Tbilisi.

La Georgia è anche conosciuta per la sua antica tradizione vinicola, rendendola una destinazione imperdibile per gli appassionati di vini.

Perù: inseguire cascate e sentieri Inca

Il Perù offre un’esperienza unica nel suo genere. Con un visto turistico di 183 giorni per i cittadini dell’UE, i viaggiatori hanno tempo sufficiente per immergersi completamente nella cultura e nella storia Inca.

Oltre a Machu Picchu, ci sono innumerevoli siti archeologici e paesaggi naturali da esplorare, come la Montagna Arcobaleno e il Lago Titicaca.

La gastronomia peruviana, con piatti come ceviche e pisco sour, è un’ulteriore attrazione per i viaggiatori.

Fiji: 4 mesi nel paradiso tropicale

Immaginate di essere circondati da acque cristalline e spiagge di sabbia bianca per ben 4 mesi. Le Fiji, un arcipelago nell’Oceano Pacifico del Sud, offrono ai cittadini dell’UE questa possibilità unica.

Oltre alle isole principali, ci sono altre 300 isole minori da esplorare, ognuna con il proprio ecosistema unico e culture affascinanti. Snorkeling tra i coralli colorati e incontri ravvicinati con la fauna marina saranno solo alcuni dei momenti salienti di questa avventura.

Armenia: tra montagne bibliche e brandy locale

Per gli appassionati di storia e natura, l’Armenia è una meta da non perdere. I cittadini dell’UE possono soggiornare fino a 180 giorni in questo paese incastonato tra montagne maestose e ricco di storia.

Visitare i monasteri medievali, come quello di Haghpat, offre un tuffo in un passato remoto e affascinante. E per gli intenditori, la degustazione del brandy locale, invecchiato in botti di quercia, è un’esperienza che incanta il palato.

Canada: 6 mesi tra cultura e avventura

Il Canada, con il suo mix di metropoli vivaci e natura incontaminata, è una destinazione che offre ai cittadini dell’UE fino a 6 mesi di soggiorno senza bisogno di visto.

Da Vancouver a Toronto, ogni città ha la sua identità unica, con festival, ristoranti di classe mondiale e arte di strada.

Per gli amanti dell’avventura, le Montagne Rocciose Canadesi e le piste da sci di Whistler sono solo l’inizio. Il Canada è anche un paradiso per gli amanti della natura, con la possibilità di avvistare orsi, balene e altri animali selvatici nel loro habitat naturale.

Messico e Panama: visti per 6 mesi di scoperte in America Centrale

Un intero anno da dividere tra Messico e Panama apre un mondo di possibilità: e entrambi i paesi offrono un visto di 180 giorni ai cittadini dell’UE.

In Messico, oltre alle famose spiagge e alla vita notturna, si possono esplorare antiche rovine Maya e vivere l’arte e la cultura di Città del Messico. Panama, d’altra parte, offre un mix unico di spiagge caraibiche, foreste pluviali e modernità urbana. La possibilità di attraversare il famoso Canale di Panama aggiunge un ulteriore elemento di fascino a questa avventura.

Regno Unito, ovvero: come combinare affari e viaggi

Il Regno Unito, nonostante la Brexit, rimane aperto ai cittadini dell’UE per soggiorni fino a 6 mesi.

Questo paese offre un mix unico di storia, cultura e opportunità di business. Da Londra a Edimburgo, ogni città ha il suo carattere unico, con musei di fama mondiale, teatri, ristoranti e parchi.

Per chi cerca una fuga dalla città, le campagne inglesi, scozzesi e gallesi offrono paesaggi mozzafiato e possibilità di escursioni e campeggio.