Alla scoperta dell’innovativo cambio manuale senza frizione Yamaha Y-AMT, progettato per offrire un’esperienza di guida più coinvolgente e gratificante con due modalità di funzionamento, manuale (MT) e automatica (AT).

Yamaha presenta Y-AMT (Yamaha Automated Manual Transmission), una rivoluzionaria tecnologia che promette di cambiare radicalmente il modo di guidare una moto. Ispirata alla filosofia Jin-Ki Kanno, che mira alla simbiosi tra pilota e moto, Y-AMT introduce una nuova dimensione nella guida sportiva, offrendo un’esperienza più coinvolgente e gratificante.

Yamaha Y-AMT: l’evoluzione del cambio manuale

Y-AMT rappresenta un’evoluzione significativa nel mondo delle trasmissioni nelle moto. Eliminando la tradizionale leva della frizione, questo sistema permette al pilota di concentrarsi completamente sulla guida, migliorando le prestazioni sportive. Grazie alle due modalità di funzionamento, manuale (MT) e automatica (AT), Y-AMT si adatta alle diverse esigenze e stili di guida, offrendo un’esperienza personalizzata e coinvolgente.

Modalità manuale (MT): precisione e controllo al top per la guida sportiva

La modalità MT è progettata per gli amanti della guida sportiva che desiderano il massimo controllo sulla moto. I cambi di marcia sono rapidi e precisi grazie a due leve ergonomiche, una per le marce superiori e una per quelle inferiori. Il design delle leve, pensato per essere utilizzato anche con i guanti, consente cambi di marcia fluidi e intuitivi, anche nelle situazioni più impegnative. La modalità MT massimizza le prestazioni dei motori crossplane Yamaha e delle modalità di guida più sportive, offrendo un’esperienza adrenalinica e coinvolgente.

Modalità automatica (AT): comfort e praticità per ogni viaggio

La modalità AT offre due programmi di cambio marcia per adattarsi a diverse situazioni di guida. La modalità D+ è ideale per una guida sportiva e dinamica su strade extraurbane, mentre la modalità D offre un’esperienza più morbida e rilassata, perfetta per i lunghi viaggi in autostrada o gli spostamenti urbani. In questa modalità, il sistema gestisce automaticamente il cambio marcia, permettendo al pilota di concentrarsi sulla strada e sul traffico. Inoltre, è sempre possibile passare alla modalità manuale in qualsiasi momento per avere il pieno controllo della moto.

Y-AMT: tecnologia al servizio del pilota e della guida

Y-AMT non è solo un cambio manuale senza frizione, ma una tecnologia che migliora l’esperienza di guida sotto diversi aspetti. Eliminando la necessità di utilizzare il piede per cambiare marcia, il pilota può concentrarsi sulla posizione del corpo e sulla distribuzione del peso, migliorando il controllo della moto soprattutto in curva. La velocità e la precisione del cambio marcia, superiori anche ai migliori quickshifter, garantiscono un’esperienza di guida più fluida, coinvolgente e sicura, sia in modalità manuale che automatica.

Yamaha, già pioniera nel settore del cambio automatico con il sistema YCC-S sulla FJR1300, ha sfruttato la sua esperienza per sviluppare Y-AMT, una tecnologia ancora più avanzata e sportiva. A differenza del sistema idraulico YCC-S, Y-AMT utilizza due attuatori elettrici, garantendo un funzionamento più preciso e affidabile. Inoltre, il sistema è compatto e leggero, preservando le dimensioni e la maneggevolezza della moto.

Questa trasmissione, che combina la precisione del cambio manuale con la praticità di quello automatico, promette di rivoluzionare i viaggi in moto. Y-AMT è la soluzione ideale per i motociclisti che cercano l’adrenalina e le prestazioni di un cambio manuale, ma desiderano anche la comodità e la praticità di una trasmissione automatica.