La natura offre vacanze ed esperienze di viaggio uniche, unendo la possibilità di vivere avventure ricche di adrenalina alla bellezza d’immergersi in paesaggi mozzafiato. Non importa se in Italia o all’estero, il nostro pianeta è ricco di luoghi meravigliosi e selvaggi che aspettano solo di essere esplorati.

A volte si ha bisogno di una pausa dalla città e dalla routine di tutti i giorni. In momenti del genere, gite e vacanze nella natura sono perfette per staccare e ricaricare le energie. I più coraggiosi possono organizzare incredibili viaggi avventura in località remote, ma anche trekking ed escursioni senza allontanarsi troppo da casa possono rivelarsi una piacevole sorpresa. In più, con la crescita del turismo sostenibile, è sempre più diffusa la voglia di riscoprire i luoghi legati alle proprie “radici” secondo i principi dello slow tourism.

Se una vacanza immersi nella natura incontaminata sembra allettante, esistono innumerevoli destinazioni e percorsi tra cui scegliere. Noi abbiamo preparato alcune mete che offrono panorami mozzafiato e una ricca biodiversità, senza tralasciare però il rispetto per la sostenibilità ambientale e culturale del luogo.

Gli itinerari perfetti per vacanze in natura

Sono tantissime le località e gli itinerari che permettono a turisti e visitatori di allontanarsi dalla frenesia della vita moderna. Che si tratti di un viaggio di più giorni o di un fine settimana, le opzioni non mancano. Cosa aspetti a prenotare il volo?

Serra Dolcedorme nel Parco Nazionale del Pollino – Calabria

Il Parco Nazionale del Pollino è un sito protetto di quasi 200.000 ettari diviso tra la Basilicata e la Calabria. Il Parco offre una vastissima scelta di sentieri adatti a tutti e anche la possibilità di attraversarlo interamente in bicicletta sfruttando la Ciclovia dei Parchi. Un percorso che si snoda tra la natura selvaggia di più Parchi Nazionali e borghi incantevoli in cui riposarsi tra una tappa e l’altra.

Quello di Serra Dolcedorme è un itinerario indicato soprattutto per la stagione primaverile. Dal Colle dell’Impiso si scende ai Piani di Vacquarro e si risale nel Bosco di Chiaromonte, proseguendo verso i Piani di Pollino. La salita continua fino a Sella Dolcedorme – la vetta più alta dell’Appennino meridionale della Calabria – a 2267 metri. Da qui la vista è impareggiabile, ma si consiglia l’accompagnamento di guide alpine o esperti.

Lago di Sorapis nelle Dolomiti – Veneto

Le Dolomiti attraggono milioni di visitatori ogni anno grazie alla loro straordinaria bellezza. Si estendono per ben tre regioni italiane – Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia – arrivando a sfiorare anche il territorio austriaco. Ci sono diversi itinerari che portano alle acque azzurre del Lago di Sorapis.

Il più avventuroso è quello che parte dal Passo Tre Croci, seguendo il sentiero n. 215. Questo passa attraverso boschi e radure, con una vista panoramica sulle montagne circostanti, tra cui le Tre Cime di Lavaredo. Una parte del sentiero prevede alcuni passaggi più impegnativi ed esposti, attrezzati con fune metalliche. Proseguendo si arriva allo storico Rifugio Vandelli e infine al suggestivo Lago di Sorapis, uno specchio d’acqua scavato nella roccia. Per tornare indietro si può riprendere lo stesso sentiero.

Sentiero delle Acque Selvagge nella Valle dello Stubai – Austria

Anche l’Austria è ricca di itinerari selvaggi da scoprire. Il Sentiero delle Acque Selvagge nella Valle dello Stubai si estende per 10 km con un dislivello di 1.200 metri dal ghiacciaio alla valle. La prima parte, la più accessibile, conduce alla spettacolare Cascata di Grawa e offre diverse aree attrezzate in cui rilassarsi.

Proseguendo, si raggiunge la Sulzenau Alm e successivamente il rifugio Sulzenau Hütte, percorrendo sentieri che richiedono attenzione e calzature adeguate per via del terreno umido. L’ultima tappa porta al Ghiacciaio Sulzenau, in un territorio caratterizzato da fenomeni glaciali e morenici, che offre viste spettacolari sul monte Zuckerhütl e sul paesaggio circostante.

Pinhoti Trail in Alabama – Stati Uniti

Tra le le mete da non perdere secondo il New York Times, l’Alabama è il paradiso per gli amanti dell’oudoor. Da non perdere la fauna selvatica: gli alligatori in particolare! Qui è la catena montuosa degli Appalachi ad attirare gli appassionati di trekking più avventurosi.

In particolare, il Pinhoti Trail conta 540 km di percorso attraverso gli stati dell’Alabama e del Georgia. Inizia da Flagg Mountain in Alabama e termina collegandosi al Benton MacKaye Trail. Il punto più elevato è Buddy Cove Gap a quasi 1000 metri, mentre il più basso si trova nei pressi del fiume Weogufka Creek. Il sentiero è un segmento dell’Eastern Continental Trail e del Great Eastern Trail, che attraversano vari Stati americani.